rucchi, cosmetici e occhi  

Per quanto naturali e ipoallergenici, i cosmetici, essendo applicati direttamente sulla cute in prossimità degli occhi, possono creare comunque problemi di natura infiammatoria oculare. E’ necessario quindi un uso corretto dei prodotti viso. Di seguito riportiamo consigli generali, ma, in caso di infiammazione della zona perioculare, è bene rivolgersi al dermatologo. 

mascara e problemi agli occhi 

Il mascara è (ovviamente) bene che non vada nell’occhio, per evitare irritazioni. Spesso durante le visite nelle lacrime si evidenziano residui, anche in grande quantità, di povere. Ottima idea usare mascara waterproof, cioè resistente all’acqua. Questi residui determinano una alterazione della dinamica lacrimale, provocando fenomeni infiammatori oculari. 

ombretto e malattie occhi 

L’ombretto dovrebbe essere privo di Nickel, che ha effetto irritante, non sono per gli allergici.  

La matita e infiammazioni occhi 

La matita non deve essere applicata sulla congiuntiva, specialmente nei portatori di lenti a contatto. Sono sempre da preferirsi cosmetici di alta qualità, delicati, ipoallergenici, con formule lenitive. Buona idea è l’uso di prodotti con filtri solari, che protegge la pelle dall’invecchiamento causato da eccessiva esposizione. I pennellini per il maquillage dovranno essere sempre puliti.  

Esfolianti e patologie oculari 

Non esagerare con gli esfolianti, perché la pulizia eccessiva stimola nuovamente la produzione di sebo in quantità maggiore. 

pulizia delle palpebre e blefariti 

La pulizia delle palpebre va eseguita con prodotti appositi, detergenti, schiume, salviette, possibilmente non alcooliche. Nel bordo palpebrale vi sono numerose ghiandole lacrimali, che, in caso di igiene non curata, possono infiammarsi, dando lungo a blefariti.  

allergie agli occhi e trucchi 

E gli allergici? Essi spesso sono soggetti a dermatite da contatto e blefarocongiuntiviti. Il rischio di reazioni aumenta in estate e con il caldo, perché il calore favorisce la liberazione dei coloranti e dei metalli che possono, quindi, penetrare più facilmente nella pelle. Di questi temi abbiamo parlato ampiamente, anche con il dermatologo. Tutti gli articoli a questo link.  

lenti a contatto e cosmetici 

Per prima cosa, devo specificare che la lente a contatto dovrà essere applicata prima del trucco, e tolta prima di struccarsi. L’applicazione della lenti dopo il trucco può provocare lacrimazione e lo scioglimento del make-up.  Scegliere cosmetici adatti ai portatori di lac, ipoallergenici, per occhi sensibili, evitando prodotti grassi che possono lasciare residui sulle LAC. Dopo qualche mese dall’apertura i cosmetici possono infettarsi e proliferare di batteri nocivi. Usare prodotti idrosolubili, che in caso di contatto con l’occhio possono essere drenati facilmente dal sistema di scarico lacrimale. Gli ombretti iridescenti e lucidi possono contenere polveri dorate e argentate, estratti di conchiglie particolarmente irritanti per chi indossa le lac. Spray e lacca per capelli sono dannosissimi per le LAC! Evitare gli autoabbronzanti per il contorno occhi.  

IL piercing e gli occhi 

Ogni piercing comporta il rischio di contrarre una infezione dovuta a una possibile scarsa igiene del professionista applicatore, quindi ovviamente è bene affidarsi a persone preparate. A parte quindi il rischio infettivo, il piercing palpebrale, usando metalli non allergogeni, raramente porta a danni del bulbo oculare. 

Di temi dermatologici oculari più specifici abbiamo parlato con la dottoressa Emanuela Fogli, dermatologa Faenza. I suoi interventi li potete leggere seguendo questi link

 Photo by Free Creative Stuff from Pexels

Photo by Skitterphoto from Pexels (sfondo)  

Vitamina D e salute degli occhi

Vitamina D e salute degli occhi Come più volte affermato in questo sito, con articoli tratti da letteratura, l'alimentazione ha un ruolo chiave nella prevenzione anche delle malattie oculari. Le vitamine dunque, insieme ad altri nutrienti, sono efficaci protettori degli occhi.  La base per una...

Vernal keratocongiuntivite – cause, sintomi, evoluzione e terapie

Congiuntivite che non passa con le curela cherato-congiuntivite Vernal (VKC), quando la congiuntivite persiste    La Vernal keratocongiuntivite è una forma infiammatoria piuttosto antipatica che colpisce bambini, e tende a migliorare dopo l'adolescenza. Tendenzialmente cronica, si esacerba in...

2- allergie occhi e intolleranze. Alimenti da evitare

Allergie occhi e intolleranze alimentarialimenti da evitare nelle congiuntiviti allergiche Forse non tutti sanno che le reazioni avverse agli alimenti possono dare quadri di infiammazione oculare. Queste reazioni  che possono essere tossiche, allergiche, e da intolleranze si manifestano, con vari...

6-Allergie a novembre/dicembre: gli acari

Allergie oculari a novembre e dicembre Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link. La stagione classica in cui si pensa che gli allergici soffrano è la primavera. In realtà ci sono...

Dolore occhio secco. Cause e rimedi

Occhio secco e dolore agli occhi L'occhio secco è una frequente malattia infiammatoria della superficie oculare, che può influenzare negativamente la qualità della vita di chi ne è affetto. La disfunzione infatti della unità di funzione lacrimale, altera la composizione delle lacrime e altera...

Autosiero collirio con una goccia di sangue?

Sangue come autosiero collirionella malattia  occhio secco (dry eye) Abbiamo già parlato del collirio autosiero, un particolare derivato del sangue che viene utilizzato da anni nelle sindromi dell'occhio secco, nelle erosioni ricorrenti corneali, nelle cheratiti neurotrofiche, e in altre...

Miele e occhi

 Miele come rimedio naturale per la salute degli occhi GLi elementi naturali per gli occhialimentazione e salute Abbiamo in altri articoli parlato dei rapporti tra alimenti e congiuntiviti (QUI), disbiosi intestinale e blefarite/calazi (QUI), microbiota intestinale e salute degli occhi (QUI),...

Cos’è l’occhio secco, perchè viene e come si cura

 Occhio secco cause e cure L'occhio secco è una alterazione cronica della superficie oculare e risulta essere una condizione patologica frequente che colpisce milioni di persone. Si tratta fondamentalmente di una congiuntivite cronica che autoalimenta un deficit lacrimale, per cui la superficie...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista