OCT il raggio laser che in pochi secondi fa diagnosi di maculopatie

 L’esame OCT è un esame che permette di visualizzare
la retina con i suoi strati profondi
e il nervo ottico

 

L’oct è una esame la cui sigla significa tomografia a coerenza ottica. Negli ultimi anni si è imposto come pilastro della diagnostica oculistica e viene usato di routine per la diagnosi di  maculopatie,  glaucoma e altre malattie degli occhi. Tramite un raggio laser indolore lo strumento OCT scansiona la retina e il nervo ottico e il suo software permette di ricostruire graficamente gli strati interni delle strutture scansionate. Se paragoniamo la retina a una torta, è come se ne vedessimo tutti gli strati dopo averla tagliata. In questo modo, dunque, si riescono a vedere i segni delle patologie retiniche interne.

come viene eseguito l’oct
per l’oct ci vogliono le gocce?

Per eseguire l’oct il paziente si appoggia con il mento davanti a un piccolo strumento, il quale invia un raggio laser, completamente indolore, alla retina e al nervo ottico. Tale scansione, infatti, dura qualche secondo, e non è percepita dal paziente. Terminato l’esame, il soggetto è libero e non ha nessun tipo di disturbo. Il più delle volte, con i moderni OCT, non è necessario instillare alcun tipo di goccia che dilata la pupilla (midriatico).

a cosa serve l’oct
quando si fa l’oct

oct e retina

L’oct è un esame fondamentale in tutte le patolgie retiniche. Ad esempio

Inoltre riveste un ruolo essenziale nella valutazione prognostica pre-intervento di cataratta, poiché dimostra con certezza le condizioni retiniche che sono spesso mal visualizzabili attraverso l’opacità del cristallino catarattoso. In questo modo si può determinare con discreta precisione quanto sarà il recupero visivo dopo l’intervento di cataratta. In alcuni casi si può eseguire per il distacco di vitreo, al fine di valutare trazioni centrali e presenza di membrane.

oct e glaucoma
OCt nervo ottico
OCT fibre ganglionari (GCL OCT)

Nel glaucoma è fondamentale eseguire gli oct delle fibre del nervo ottico e ganglionari. Con una rapida scansione lo strumento evidenzia i segni di sofferenza del nervo ottico, la struttura bersaglio attaccata dal glaucoma; è importante eseguire le scansioni nello stesso centro oculistico, poiché lo strumento OCT tiene in memoria tutte le immagini, permettendo un confronto automatizzato e il tracciamento di curve di prevenzione.  Se il campo visivo studia la funzione del nervo ottico e le vie ottiche, possiamo dire che l’OCT studi l’anatomia e la integrità dello stesso. Inoltre l’alterazione dei parametri del nervo ottico rilevati con l’ott delle fibre RNFL si ha prima della lesione del campo visivo, permettendo una diagnosi molto precoce di glaucoma, e uno screening nei familiari. La prevenzione del glaucoma non passa dunque solo per la misura della pressione, per una integrazione di esami diagnostici tra i quali oct fibre nervo ottico e fibre ganglionari (gcl) (link qui). Tutto ciò concorre ad aumentare la precisione delle terapie e la definizione di chi e quando trattare farmacologicamente.

oct e cornea pachimetria
segmento anteriore

Applicazioni meno diffuse dell’oct sono la mappa pachimetrica, lo studio del segmento anteriore e dell’angolo irido-corneale. Entrambe sono utili anche  nel glaucoma.
L’oct corneale evidenzia invece la cornea e i suoi strati, permettendo la visualizzazione di lesioni quali cicatrici.

Angio-oct: l’evoluzione dell’oct

Da qualche anno è disponibile una evoluzione tecnologica di primaria importanza: l’angio-oct. A Faenza e Ravenna i centri in cui siamo ospiti si sono attrezzati di questo strumento fin dal primo momento, e abbiamo frequentato corsi di aggiornamento continui. Tramite questo esame si visualizzano, senza mezzo di contrasto, i vasi retinici e coroideali, permettendo la diagnosi di maculopatie in pochi secondi e in modo indolore. In questo articolo abbiamo approfondito, vi basta cliccare qui.

Dieta priva di istamina per congiuntiviti allergiche alimentari

Allergie agli occhi e alimenti- sintomi e cure Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link. L'importanza della dieta corretta per gli occhi è descritta nella pagina introduttiva (link)....

Probiotici cosa sono

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

ANGIO-OCT, OCTA, Angiografia OCT Faenza, Ravenna, Imola, Forli’, Cesena, Rimini, Bologna, Emilia Romagna

L'esame OCTA (Angio OCT) è disponibile in Emilia Romagna per le zone di Ravenna, Imola, Castel San Pietro, Forli', Cesena, Rimini,anche presso San Pier Damiano Hospital Faenza  L'angio-oct è disponibile in Romagna già da qualche anno aSan Pier Damiano Hospital, Faenza. cos'è l'angio oct...

Congiuntivite allergica e rinite

Allergie degli occhi associate a rinite Per allergia si intende una iper-reazione immunitaria dell'organismo verso sostanza normalmente innocue. La congiuntivite allergica (AC) comprende cinque entità cliniche, una congiuntivite allergica stagionale, congiuntivite allergica perenne,...

Probiotici calazi, occhio, secco e blefariti

Blefariti e calazi: probiotici rimedi naturali efficaci In questo articolo scriveremo sull'integrazione di probiotici per il riequilibrio del microbiota intestinale e  la possibile efficacia in problemi quali occhio secco e calazi dei bimbi. Blefariti, orzaioli e calazi sono spesso legati ad...

Occhio secco, diabete mellito e microbiota oculare

microbiota oculare e occhio secco L' occhio secco, quadro patologico molto frequente che affligge milioni di persone nel mondo provocando la spiacevole sensazione di avere costantemente l'occhio asciutto, potrebbe essere valutato anche attraverso le modifiche del microbioma oculare, oltre ai...

Dermatiti intorno agli occhi e alimentazione

Dermatiti occhi e alimenti Visto l'interesse degli utenti del sito in tema di allergie, alimenti e dermatiti, pubblichiamo un altro articolo scritto insieme alla Dottoressa Emanuela Fogli, dopo quello inerente le dermatiti da contatto e aeromediate (link), e le blefariti associate a rosacea...

Difetti di vista: miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia

I difetti visivi sono quattromiopia ipermetropia astigmatismo e presbiopia Emmetropia cosa vuol dire Prima di parlare dei difetti di vista, bisogna spiegare che c'è una condizione di normalità che si chiama Emmetropia. In sostanza, questo vuole dire essere perfetti da un punto di vista visivo,...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista