Quercetina e malattie degli occhi

L’alimentazione influenza notevolmente lo stato di salute generale e, di conseguenza, anche il benessere degli occhi. Dopo aver parlato di Quercetina e degli effetti sulle maculopatie e sulle cataratte (qui), facciamo un excursus più generale sull’effetto della quercetina nelle altre malattie degli occhi.  Ricordiamo anche  che tutte queste sostanze naturali di cui parliamo non vanno a sostituire le normali terapie dedicate per le varie malattie oculari, ma possono essere utile coadiuvante.

Botanica e salute degli occhi

Molte sostanze naturali hanno, lo ricordiamo, proprietà antinfiammatorie e anti-degenerative. Di Luteina e Zeaxantina e di come possano essere utili nella degenerazione maculare e delle maculopatie (AMD, DMLE), tutte malattie oculari che possono compromettere la vista, abbiamo parlato in questa pagina -a cui rimandiamo. L’azione delle sostanze naturali, come del resto il ribes e la vitamina C, è prevalentemente antiossidativa (qui: stress ossidativo e nutrizione), ma esse agiscono anche sul microbiota intestinale, profondo regolatore dello stato di salute generale dell’organismo. Sono numerosissimi i componenti naturali con azioni biologiche benefiche, per questo ne parliamo tanto. L’indice delle sostanze botaniche trattate nel sito lo trovate qui.

Quercetina

La quercetina è un flavonoide antiossidante naturale, con molti effetti biologici, non solo antiossidanti, ma anche  antiinfiammatori e anti fibrosi,  immunomodulatori, antitumorali, di protezione vascolare, neuroprotezione e altri. Ha effetto inoltre sui radicali reattivi dell’ossigeno, i ROS, grazie al gruppo idrossile fenolico, i quali, essendo reattivi instabili, portano a danni cellulari e d’organo se non inattivati dai meccanismi di compenso dell’organismo.

Quercetina e attività antiinfiammatorie

La quercetina, dunque, riesce ad inibire le molecole pro-infiammatorie. Non ci addentriamo nei meccanismi in maniera eccessiva, ma ricordiamo solo che l’effetto pare che si esplichi attraverso l’inibizione delle metalloproteinasi indotte da TNF alfa. Per chi vuole approfondire, le infiammazioni e i loro mediatori sono trattati in questo articolo (qui).

Quercetina, effetti antitumorali

La Quercetina inibisce anche la produzione del recettore VEGF, limitando l’angiogenesi e la crescita tumorale. Questo potrebbe anche avere effetto adiuvante nelle maculopatie umide essudative, come già ricordato. Inoltre influenza l’apoptosi, la morte programmata cellulare, avendo infine un effetto antitumorale.

Quercetina e glicemia, diabete e effetti ipoglicemizzanti

Alcune evidenze indicano che l’acido glucoronico della quercetina, un metabolita, potrebbe migliorare l’arterosclerosi e il danno microvascolare. In aggiunta la quercetina avrebbe effetti migliorativi su resistenza all’insulina e sensibilità ad essa. Come sappiamo il diabete è una malattia che può complicarsi con la retinopatia diabetica, la cataratta diabetica, e non solo, per cui tutto ciò che può rallentarne gli effetti è il benvenuto.

Quercetina e immunità

Altra azione importante della molecola Quercetina è la sua capacità di inibire la protein chinasi CK2, inibendo l’attivazione e la proliferazione dei linfociti, riducendo il rilascio di istamina. Inoltre interferisce con la funzione delle cellule T per svolgere, dunque, un compito immunoregolatorio. Infine inibisce l’IL 17 e di IL-1. A tal proposito qualche studio suggerisce l’utilità della quercetina anche nell’infezione COVID-19. Di queste interleukine se ne parla nella sezione del microbiota intestinale.

Quercetina e cataratta
Quercetina e maculopatia

La Quercetina è nota anche per avere forti proprietà anti-cataratta, attraverso molteplici processi. Ne abbiamo parlato in altra pagina (link qui). Altre sostanze potrebbero rallentare la cataratta come la propoli e il miele e la vitamina C.

Quercetina e orbitopatia di Graves

La malattia di Graves è una malattia autoimmune della tiroide e alcuni pazienti possono sviluppare lesioni oculari, come l’orbitopatia di Graves (GO) a causa di edema dei tessuti periorbitali, esoftalmo e infiltazione cellulare perioculare. La Quercetina può bloccare tre principali processi patogeni biologici correlati allo sviluppo della GO, vale a dire, la risposta infiammatoria, l’accumulo anomalo di macromolecole della matrice extracellulare e l’espansione del tessuto adiposo, e ha un grande potenziale nel trattamento dell’infiammazione o nella prevenzione della fibrosi cronica della GO.

Quercetina e congiuntivite allergica

Di congiuntiviti allergiche abbiamo parlato abbondantemente in altre sezioni di questo sito. La Quercetina, come antiossidante naturale, ha dimostrato di esercitare effetti antinfiammatori e antiallergici, riducendo significativamente la secrezione di IL-6 e IL-10 in modo dose-dipendente nelle linee cellulari epiteliali e congiuntivali corneali umane e proteggendo anche le cellule epiteliali della congiuntiva e della cornea dallo stress ossidativo indotto dalle radiazioni UV-B in modo dose-dipendente. Inoltre, diversi modelli animali di allergia hanno dimostrato che la Quercetina induce un effetto antiallergico attraverso la azione sulla produzione di istamina. Dunque, associata alla Perilla, potrebbe essere un utile supporto, specialmente in età pediatrica.

Quercetina e occhio secco

La malattia dell’occhio secco (DED) è un disturbo cronico della superficie oculare che influisce in modo significativo sulla qualità della vita causando disagio oculare e disturbi visivi. Anche di questo tema trovate pagine intere nel nostro sito. L’applicazione topica della Quercetina può ridurre l’irregolarità della superficie corneale e aumentare il volume lacrimale e la densità delle cellule caliciformi per migliorare i disturbi della superficie oculare dell’occhio secco. Inoltre, anche gli effetti antinfiammatori della quercetina sulle unità funzionali delle ghiandole lacrimali svolgono un ruolo importante nel trattamento della DED. Dunque i colliri e gli spray con Quercetina potrebbero ridurre la risposta infiammatoria (come la produzione di IL-1a) della superficie oculare.

Quercetina e glaucoma

Il glaucoma, malattia che può portare alla perdita della vista, necessita di cure continue e costanti. Ad oggi numerose soluzioni terapeutiche mediche e chirurgiche sono disponibili, per cui ovviamente sono queste le terapie da adottare. Comunque alcuni studi suggeriscono che nei modelli murini la Quercetina eserciti effetti protettivi diretti sulle cellule ganglionari retiniche attraverso, pare, il miglioramento della funzione mitocondriale.

Quercetina e retina

Senza addentrarci in inutili tecnicismi, ricordiamo che la Quercetina, avendo effetti antiossidanti e antiinfiammatori, potrebbe inibire l’angiogenesi retinica VEGF mediata (inattiva i segnali NF-kb e MAPK e Akt) e tornare utile quindi in tutte quelle condizioni di ipossia, ipertensione, danno vascolare trombotico o da sofferenza capillare come nel diabete. L’effetto antiossidante agisce da neuroprotezione e aumenta i livelli di GSH. DI quercetina e maculopatia abbiamo già parlato, ma ricordiamo qui il potenziale effetto benefico sulle malattie del vitreo proliferative.

Quercetina e cheratocono

Il cheratocono è una malattia oculare corneale che può compromettere gravemente la vista. Attualmente ci sono tecniche chirurgiche molto avanzate per la stabilizzazione della malattia. L’utilità antifibrotica della Quercetina potrebbe supportare comunque i pazienti affetti da cheratocono.

Quercetina effetti finali

In conclusione la Quercetina potrebbe essere un valido supporto adiuvante terapeutico in varie malattie oculari, ma gli studi principalmente sono su modelli in vitro e animali, per cui sono necessari certamente altri studi per confermare l’applicazione clinica in oftalmologia della Quercetina.

Quercetina in che alimenti si trova

Gli alimenti che contengono Quercetina sono di origine esclusivamente vegetale. I più ricchi sono  i capperi, la ciplla rossa, i broccoli, i pomodori, gli asparagi, la mela, i frutti di bosco, l’uva, gli agrumi, le ciliegie, il tè e il caffè.
Se non fosse sufficiente la dieta, sono disponibili numerosi integratori a base di Quercetina e altre sostanza per assumerne una maggiore quantità, dopo consulto con l’oculista di fiducia.

 Riferimenti: 

https://www.hindawi.com/journals/ecam/2013/549174

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8238537/

https://journal-inflammation.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12950-021-00268-6

https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0753332221001566#sec0125

 

Probiotici e occhio: congiuntiviti batteriche

 Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Congiuntiviti batterichecause e sintomi La congiuntivite batterica (BC) è un tipo comune di congiuntivite infettiva e colpisce tutti i gruppi di età umana. Si differenzia dalle altre...

Cause di distacco di vitreo

Cause di distacco di vitreo   Il corpo vitreo è la gelatina trasparente che riempie la camera vitrea dell'occhio e si trova tra cristallino e retina. La comparsa di ombre nel campo visivo, mobili e semitrasparenti (miodesopsie) e i flash luminosi sono un sintomo molto comune e possono...

Vitamina C: antiossidante per gli occhi

  Vitamina C - potente antiossidanteCataratta, glaucomacornea - trabecolato - cristallino Proseguiamo i nostri articoli sulle vitamine  per gli occhi e, dopo aver accennato alla Vitamina D e alla Vitamina B e dei loro effetti su occhi secchi e dolore oculare, scriviamo oggi della vitamina C, per...

Occhi rossi e infiammazione occhi – cause e rimedi naturali

occhi rossi e infiammati occhio rosso, occhio gonfio, occhio che brucia infiammazioni oculari Le infiammazioni oculari e gli occhi rossi sono motivo di visita molto frequente nella nostra attività quotidiana di oculisti a Faenza e Ravenna. In tale ambito notiamo che c'è desiderio, da parte di...

Occhiali dopo intervento di cataratta

Quando si possono fare gli occhiali dopo intervento di cataratta Una domanda che molti pazienti ci fanno nei nostri ambulatori oculistici di Faenza e Ravenna è dopo quanto tempo dall'intervento di cataratta possono iniziare ad acquistare gli occhiali. Anticipiamo subito che successivamente...

Luce blu e occhi: display, monitor, PC, telefonini e LED

Luce blu, telefonini, display, PC, led e occhi La luce  blu è una particolare lunghezza d'onda dello spettro luminoso compresa tra 415 nm e 455 nm. L'esposizione a questa radiazione avviene all'aperto ma anche durante l'applicazione ai display nelle attività lavorative e non. Pare che questa...

Quercetina per gli occhi in maculopatia e cataratta

Quercetina Torniamo ancora su alimentazione e di come i composti naturali possano avere benefici per l'organismo e per gli occhi. Oggi parliamo di Quercetina e degli effetti sulle maculopatie e sulle cataratte. L'articolo è tratto dal link che trovate in basso, ed è a fini divulgativi-scientifici...

Prevenzione degenerazione maculare senile

Prevenzione maculopatie I familiari di chi ha la degenerazione maculare come possono evitare di ammalarsi?Prevenzione della degenerazione maculare La degenerazione maculare, o maculopatia senile, è una patologia tipica deli anziani. Colpisce la retina centrale, nella parte detta macula, e può...

Occhi rossi al risveglio (di mattina)

 occhi rossi appiccicosi la mattina Occhi rossi e gonfi al risveglio Alcune persone soffrono costantemente di disturbi agli occhi, come occhi rossi, occhi gonfi, borse sotto gli occhi, rossore nella zona oculare, prurito e bruciore. In alcuni casi questi sintomi sono presenti  costantemente, in...

3-sostanze negli alimenti che provocano occhi rossi e allergie agli occhi

Congiuntiviti da sostanze chimiche degli alimenti  La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata rielaborata in un nuovo articolo del quale consigliamo la lettura, a questo link.Questo articolo fa riferimento ad altri che trovate nella sezione allergie, cliccando qui. Probabilmente vi...

Visita oculistica pediatrica bambini

 Visita oculistica completa pedaitraica per bambiniAmbulatori oculistici Faenza Ravenna In questa pagina i principali aspetti relativi alle visite oculistiche pediatriche. La visita oculistica pediatrica è la visita dedicata ai bambini e viene eseguita con tutti strumenti adeguati e permette di...

Perchè la disbiosi porta a malattie degli occhi

Microbiota intestinale e occhi Come avrete visto uno dei pilastri del nostro vedere la medicina e l'oftalmologia è la visione che pone al centro lo stile di vita e l'alimentazione. Le sezioni infatti importanti di questo sito, che si propone una informazione oftalmologica multidisciplinare e...

Occhio secco terapie e rimedi

Occhio secco terapie e rimedi Continuano gli approfondimenti sull'inquadramento dell' occhio secco. Cliccando qui trovate la parte introduttiva. Consigliamo di leggerla prima di questo articolo. L'occhio secco, ripetiamo è una frequente condizione patologica che ha la sua base in una dislacrimia,...

Vitamina C e Vitamina E per gli occhi: maculopatie

 Vitamina C - vitamina E per maculopatie Arriviamo oggi a parlare di due Vitamine fondamentali per l'uomo, la vitamina C e la vitamina E, dopo aver accennato alla Vitamina D e alla Vitamina B e dei loro effetti su occhi secchi e dolore oculare. Infatti tutto l'organismo e ovviamente  gli occhi,...

6-Allergie a novembre/dicembre: gli acari

Allergie oculari a novembre e dicembre Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link. La stagione classica in cui si pensa che gli allergici soffrano è la primavera. In realtà ci sono...

cosmetici e malattie occhi

rucchi, cosmetici e occhi   Per quanto naturali e ipoallergenici, i cosmetici, essendo applicati direttamente sulla cute in prossimità degli occhi, possono creare comunque problemi di natura infiammatoria oculare. E' necessario quindi un uso corretto dei prodotti viso. Di seguito riportiamo...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Castrocaro Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista