Resveratrolo, polifenoli, vino e cacao

Proseguono i nostri articoli per la sezione botanica, elementi naturali, vitamine e occhi.  Oggi scriveremo del Resveratrolo. Molte sostanze naturali, come detto, hanno potenti azioni antinfiammatorie e antiossidanti, che potrebbero essere utili se assunte e integrate nella dieta. L’articolo trae spunto da un lavoro riportato in calce, non ha scopi di lucro nè commerciali, ma solo divulgativo/scientifici. Naturalmente queste sostanze non vanno a sostituire le normali terapie dedicate per le varie malattie oculari, ma possono essere utile coadiuvante. Cliccando QUI trovate tutti gli articoli in tema di vitamine e elementi naturali, con i loro effetti sugli occhi. 
L’importanza dei POLIFENOLI ha avuto necessità di altra pagina (clicca qui) di approfondimento. Infatti hanno azione anche su occhio secco. Tra queste sostanze ricordiamo l’uva, il té verde, il glicerolo monolaurato e l’olio di enotera. 
L’indice delle sostanze botaniche trattate nel sito lo trovate qui.

Vino e protezione dalle patologie cardiovascolari

Dopo un’osservazione di bassa mortalità dovuta alla mancanza di patologie cardiovascolari in Francia, alcuni ricercatori hanno suggerito che il consumo di vino rosso potrebbe spiegare gli effetti protettivi della salute umana. I vini rossi infatti contengono una grande quantità di polifenoli, una classe di composti con l’azione quali inibizione della aggregazione piastrinica, sintesi di prove infiammatori e pro coagulanti eicosanoidi, e l’inibizione della sintesi di endotelina, con azione di vasocostrizione. In studi recenti, il Resveratrolo ha notevolmente migliorato la sopravvivenza dei topi condita ipercalorica.

Resveratrolo e malattie sistemiche generali

Il Resveratrolo ha dimostrato benefici nelle malattie cardiache, mentre ci sono risultati controversi sull’utilità del cancro al seno. Pare che abbia effetti favorevoli anche sulla omeostasi ossea, sul pancreas, sul metabolismo del glucosio, sui reni in caso di fibrosi, tossicità da farmaci e stress ossidativo, sul diabete, sulla fertilità, proteggendo così dal declino l’infertilità dipendente dall’età. Altri aspetti importanti sono la prevenzione dell’attivazione indesiderata delle piastrine, la protezione dei polmoni nel cancro e nelle fibrosi, ed effetti neuroprotettivi e migliorativi della disfunzione cognitiva. Infine, anche il fegato e i muscoli hanno beneficiato dei trattamenti con questo prodotto.

Effetti farmacologici del resveratrolo sul diabete e retinopatia diabetica

Tra gli effetti del Resveratrolo, abbiamo una maggiore sensibilità all’insulina, ridotti livelli di fattori di crescita insulino simile, aumento della proteina kinasi attivata da AMP. Inoltre molti studi hanno suggerito che la supplementazione di Resveratrolo riduce le iniziali lesioni vascolari nel diabete, e lo stress ossidativo nei ratti. Pertanto queste proprietà potrebbero essere utili in pazienti con retinopatia diabetica. Ricordiamo il rapporto tra retinopatia diabetica e disbiosi in questa pagina (link).

Resveratrolo e ischemia retinica

Inoltre, si è dimostrata una attività di protezione della degenerazione dei capillari, e poiché l’ischemia retinica è un fattore importante per il glaucoma e la retinopatia diabetica, il Resveratrolo potrebbe essere un potenziale aiuto nella disfunzione vascolare della retina.

Resveratrolo e neuroprotezione del nervo ottico in glaucoma

Ci sono anche prove che il Resveratrolo sia un antiossidante efficace, e abbia la capacità di inibire la per ossidazione lipidica delle lipoproteine a bassa densità (LDL), prevenire la loro citotossicità, e, infine, proteggere le cellule dalla per ossidazione lipidica. In aggiunta, si sono dimostrate proprietà quali l’induzione di aumento del flusso sanguigno, che potrebbe prevenire i danni ai vasi e morte cellulare apoptotica del nervo ottico.

Resveratrolo e cataratta

Studi su ratti a cui è stata data dieta con l’integrazione di Resveratrolo, inoltre, hanno dimostrato sia la soppressione dello stress ossidativo indotto dalla selenite sia della soppressione della formazione di cataratta, attraverso un aumento del glutatione e una diminuzione dei livelli di alcune altre sostanze nocive per i cristallino.

Integrazione di Resveratrolo per gli occhi

È presto per dire se queste proprietà potranno essere essenziali nella creazione di nuovi trattamenti innovativi, certo è che una integrazione o un moderato consumo degli alimenti che lo contengono potrebbe essere utile. Tuttavia la maggior parte dell’attività terapeutiche che interessano le cellule e gli organi non sono state ancora confermate negli studi clinici, e ci sono pochissimi dati sulla biodisponibilità nell’uomo.

alimenti ricchi di Resveratrolo

I principali alimenti che lo contengono sono uva fresca, succo d’uva, mele, vino, arachidi, pistacchi, noci, mandorle, cacao, e tutte le bacche del genere Vaccinium, le varie specie di mirtillo (qui link). Anche il Tè Idadori, prodotto molto in uso in Giappone e in Cina, è una fonte ricca di questa sostanza. Il resveratrolo può essere considerato un prebiotico, come indicato in questa pagina.

Quanto Resveratrolo è necessario per proteggere gli occhi

Poiché però la concentrazione di Resveratrolo è molto variabile negli alimenti, è piuttosto difficile stimarne l’assunzione giornaliera media attuale. La quantità raccomandata degli indicatori in commercio è equivalente a un dosaggio di 12,5 mg per chilo di peso corporeo se si assume un adulto di 80 chili (una compressa da un grammo). Queste concentrazioni sono giustificate da estrapolazioni approssimative da esperimenti su animali. Tuttavia è da considerare che la biodisponibilità di questa sostanza dopo assunzione per bocca è molto limitata.

Gli studi comunque non hanno chiarito ancora né quanto possa essere efficace sull’uomo, né la quantità raccomandata. I benefici osservati infatti sono stabiliti solo i modelli cellulari o preclinici. Vedremo a lungo andare se queste speranze di usare il Resveratrolo come farmaco efficace saranno confermate.

Nel frattempo, insieme al risotto allo Zafferano un pò di vino, e una tavoletta di cioccolato amaro con i pistacchi potrebbe alleviare l’attesa (ma occhio alle blefariti da cioccolato!).

 Riferimenti:

https://www.hindawi.com/journals/ecam/2013/549174/ 

Copyright © 2013 Tuan-Phat Huynh et al. Questo è un articolo ad accesso aperto distribuito sotto la licenza di attribuzione Creative Commons , che consente l’uso, la distribuzione e la riproduzione senza restrizioni con qualsiasi mezzo, a condizione che il lavoro originale sia citato correttamente.

 

 

 

cacao vino resveratrolo

Artemisia e assenzio rimedi naturali per gli occhi

 Artemisia e assenzio I composti botanici e gli estratti dalle piante sappiamo che possono essere utili in alcune patologie oculari come cataratta, diabete, congiuntiviti, blefariti, occhio secco.  In questa pagina parleremo della Artemisia o  Assenzio maggiore e dei suoi dimostrati effetti...

Luteina e Zeaxantina: cure naturali per occhi e macula

Luetina e Zeaxastina I composti botanici e gli estratti dalle piante sappiamo che possono essere utili in alcune patologie oculari come cataratta, diabete, congiuntiviti, blefariti, occhio secco.  Questa pagina, dunque, parlerà di un paio di elementi naturali che hanno proprietà benefiche per gli...

2- allergie occhi e intolleranze. Alimenti da evitare

Allergie occhi e intolleranze alimentari alimenti da evitare nelle congiuntiviti allergiche La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata rielaborata in un nuovo articolo del quale consigliamo la lettura, a questo link.Questo articolo fa riferimento ad altri che trovate nella sezione...

Microbiota e malattie degli occhi

 Microbiota intestinale e occhio Come e perchè il microbiota intestinale è correlato alle malattie oculari e allo stato di salute dei nostri occhi Riporto l'articolo pubblicato sul numero 1.2021 di Viscochirurgia (rivista italiana di Oftalmologia a cura di Fabiano Editore, responsabile dott....

Intolleranza da lenti a contatto

Intolleranza da lenti a contatto Fastidio e occhio rosso da lenti a contatto Sicuramente uno degli aspetti da considerare nell'uso delle lenti a contatto è la loro tollerabilità a lungo termine. Districarsi tra i vari tipi di LAC è difficile, ed è necessario appoggiarsi a un buon contattologo,...

Microbiota e occhio: articoli giornali e siti

Microbiota e occhi L'idea che i batteri intestinali che vivono in costante simbiosi con noi (microbiota intestinale) possano influenzare lo stato di salute dell'organismo in generale si sta diffondendo anche tra gli oftalmologi. Si affacciano finalmente in alcune riviste specialistiche dedicate a...

Vernal keratocongiuntivite – cause, sintomi, evoluzione e terapie

Congiuntivite che non passa con le curela cherato-congiuntivite Vernal (VKC), quando la congiuntivite persiste    La Vernal keratocongiuntivite è una forma infiammatoria piuttosto antipatica che colpisce bambini, e tende a migliorare dopo l'adolescenza. Tendenzialmente cronica, si esacerba in...

Alimentazione microbiota intestinale e salute degli occhi

 ALimentazione, elementi naturali, probiotici, prebiotici, botanica, vitamine e occhio La nostra filosofia medica si poggia su evidenze scientifiche, riportate ampiamente in questo sito nella sezione "alimentazione, microbiota intestinale e occhio", che la prevenzione tramite un corretto stile di...

Probiotici cosa sono

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

Prevenzione degenerazione maculare senile

Prevenzione maculopatie I familiari di chi ha la degenerazione maculare come possono evitare di ammalarsi?Prevenzione della degenerazione maculare La degenerazione maculare, o maculopatia senile, è una patologia tipica deli anziani. Colpisce la retina centrale, nella parte detta macula, e può...

Prebiotici cosa sono

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Prebiotici cosa sono I prebiotici sono stati definiti una ventina di anni fa come "un ingrediente alimentare non digeribile che influisce positivamente sull'ospite stimolando...

Occhio secco e osteoporosi

Occhio secco e osteoporosi: una associazione da valutare attentamente   L'occhio secco è una alterazione cronica della superficie oculare e risulta essere una condizione patologica frequente che colpisce milioni di persone.  E' una malattia che si associa alla diminuzione della quantità...

Dolore occhio secco. Cause e rimedi

Occhio secco e dolore agli occhi L'occhio secco è una frequente malattia infiammatoria della superficie oculare, che può influenzare negativamente la qualità della vita di chi ne è affetto. La disfunzione infatti della unità di funzione lacrimale, altera la composizione delle lacrime e altera...

Dieta priva di istamina per congiuntiviti allergiche alimentari

Allergie agli occhi e alimenti- sintomi e cure Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link. L'importanza della dieta corretta per gli occhi è descritta nella pagina introduttiva (link)....

Miodesopsie, distacco di vitreo e stress

Miodesopsie floaters e corpi mobili vitreali Questo articolo fa parte di una serie dedicata al distacco di vitreo. Abbiamo già scritto di cause (qui), sintomi, clinica  meccanismi biochimici di degenerazione vitreale, di antiossidanti e di integratori in questa altra pagina (antiossidanti,...

Probiotici calazi, occhio, secco e blefariti

Blefariti e calazi: probiotici rimedi naturali efficaci In questo articolo scriveremo sull'integrazione di probiotici per il riequilibrio del microbiota intestinale e  la possibile efficacia in problemi quali occhio secco e calazi dei bimbi. Blefariti, orzaioli e calazi sono spesso legati ad...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista