il Campo visivo a cosa serve e come si esegue

Il campo visivo è un esame che serve per valutare la funzionalità delle vie ottiche e viene eseguito ambulatorialmente, avendo una durata di una ventina di minuti. Il paziente si appoggia con il mento davanti a una cupola sferica, sulla quale vengono proiettati dei punti luminosi in posizioni diverse e di intensità variabile, alla vista dei quali  non deve fare altro che suonare un piccolo campanello elettronico tenuto in mano. E’ un esame completamente indolore, ma, durando una ventina di minuti, è un po’ noioso, e viene eseguito da personale dedicato (Ortottisti).

Quando è utile il campo visivo e per che malattie si esegue

L’esame del campo trova la sua massima applicazione nel glaucoma. Il glaucoma, come spiegato in altra pagina, compromette il campo visivo. L’evoluzione quindi di tale patologia viene, per forza di cose, seguita anche tramite questo esame. Altre applicazioni del campo visivo sono in tutti i sospetti di lesione di vie ottiche, come, ad esempio, ictus cerebrali, neuriti, papilliti, malattie del sistema nervoso, traumi, intossicazioni da farmaci o da alcool, patologie chiasmatiche come gli adenomi ipofisari.
Essendo però un esame non invasivo, viene spesso prescritto per escludere lesioni anche in pazienti verosimilmente sani, come accade nei soggetti affetti da cefalea con aura (una forma di mal di testa preceduta da alterazioni visive transitorie autorisolventesi), e in familiari di glaucomatosi (prevenzione glaucoma QUI).

C’è una macchia nel campo visivo

Mi preme sottolineare che un campo visivo normale ha una macchia circolare assolutamente benign che è il punto non sensibile della retina in cui emerge il nervo ottico, detto macchia cieca. L’interpretazione quindi va fatta sempre dal medico oculista, evitando di spaventarsi o, peggio, sottovalutare ogni risultato anche apparentemente buono. Completamento allo studio del nervo ottico funzionale, che si esegue con il campo visivo, è lo studio anatomico, che si esegue con OCT del nervo ottico (QUI). 

Nei centri di San Pier Damiano Hospital Faenza e San Francesco Ravenna, è a disposizione l’esame del campo visivo, con supervisione anche degli scriventi dott. Alberto Lanfernini e dott.sa Annalisa Moscariello, eseguibile sia in regime di solvenza, che con assicurazioni e, solo all’ospedale San Francesco, anche tramite SSN e appuntamento CUP.

occhio secco e microbioma oculare

occhio secco e microbioma oculare Vi sono evidenze che il microbiota oculare (la comunità di microbi  che risiedono nella superficie oculare) e intestinale possano influenzare la comparsa dell'occhio secco. E' importante comprendere questi fattori per potere espandere le possibilità terapeutiche....

Metabolomica occhio secco: i probiotici modificano il proteoma della ghiandola lacrimale

Metabolomica dell'occhio secco La superficie oculare, un'interfaccia tra l'occhio e l'ambiente, è costituita dalla cornea, dalla congiuntiva bulbare e palpebrale e dalle ghiandole lacrimali e di Meibomio. Spesso vittima di alterazioni infiammatorie e degenerative, può essere responsabile di...

Metabolomica occhio secco: generalità

Metabolomica dell'occhio secco La superficie oculare, un'interfaccia tra l'occhio e l'ambiente, è costituita dalla cornea, dalla congiuntiva bulbare e palpebrale e dalle ghiandole lacrimali e di Meibomio. L'unità funzionale lacrimale, responsabile della secrezione lacrimale acquosa, è composta...

Occhiali da sole e protezione occhi

Gli occhiali da sole proteggono gli occhi Con l’arrivo della bella stagione, soprattutto in luoghi con intensi riflessi di luce come ad esempio in acqua, su una spiaggia bianca oppure sulla neve, gli occhiali sono essenziali per salvaguardare gli occhi dai dannosi effetti dei raggi ultravioletti....

Quercetina e occhi

Quercetina e malattie degli occhi L'alimentazione influenza notevolmente lo stato di salute generale e, di conseguenza, anche il benessere degli occhi. Dopo aver parlato di Quercetina e degli effetti sulle maculopatie e sulle cataratte (qui), facciamo un excursus più generale sull'effetto della...

Meglio usare o non usare gli occhiali?

Usare o non usare gli occhiali? Vediamo di fare un poco di chiarezza su una domanda che spesso viene fatta dai pazienti nei nostri ambulatori oculistici. In effetti taluni pensano che l'uso degli occhiali sia un obbligo, ma, al contrario, spesso non è così. L'occhiale è, infatti, una specie di...

Rimedi naturali per allergie occhi: olio di oliva e acido Oleanolico

 Polline, OLIO di oliva  e allergie occhi Questo articolo trae spunto da alcune pubblicazioni riportate in calce, che son state rielaborate dall'autore a fini divulgativi/scientifici e non a scopo di lucro. Il polline è l'aeroallergene più comune che causa la congiuntivite stagionale. Il risultato...

Occhio secco e alfa/beta diversità microbiota intestinale

Occhio secco autoimmune, ambientale e variazioni del microbiota intestinale associate  Questo articolo trae spunto da un lavoro riportato in calce, di cui si riporta il link, e non ha finalità commerciali nè di lucro ma solo scientifico/divulgative L'occhio secco è una malattia multifattoriale che...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista