Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui

Probiotici e malattie degli occhi

probiotici nella congiuntivite allergica

Alcuni autori  hanno riportato un effetto complessivo positivo dei probiotici nella miglioramento dei sintomi oculari nella rinite allergica. Associazione tra congiuntivite e rinite è trattata in questa pagina (clicca qui).

Probiotici e cheratiti

L’associazione tra disbiosi batterica intestinale e fungina e cheratite batterica è nota.  Batteri con proprietà anti  infiammatorie come  erano più evidenti negli individui sani rispetto alle persone affette da cheratite batterica. Hanno anche trovato funghi più patogeni nei gruppi affetti da cheratite batterica. I probiotici potrebbero aiutare a migliorare le cheratiti batteriche ripristinando la normale comunità di batteri intestinale.

Sindrome di Sjogren (occhio secco) e probiotici. Uveiti e probiotici

È stato suggerito che le risposte immunitarie ai batteri commensali e agli agenti patogeni opportunisti scatenino la sindrome di Sjögren. In uno studio clinico relativamente recente, è stata esaminata l’efficacia di un probiotico  (composto da Lactobacillus casei, Lactobacillus acidophilus, Lactobacillus reuteri e altri ) ed è stato visto che i probiotici possono essere efficaci nel diminuire i segni clinici dell’occhio secco autoimmune. I dati raccolti suggeriscono l’idea che l’occhio secco abbia origine da uno squilibrio nelle vie protettive immunoregolatrici e proinfiammatorie della superficie oculare. In effetti uno studio di sterne del 2012 ipotizzava l’occhio secco come malattia autoimmune, ne abbiamo parlato nella nostra video relazione che trovate nella sezione microbiota. È stato suggerito che i linfociti Treg sulla superficie oculare forniscano protezione contro l’autoimmunità, come dimostrato in altri siti della mucosa e proteggano dallo sviluppo dell’occhio secco. Si ipotizza che l’infiammazione nella malattia da occhio secco Sjogren sia dovuta a una diminuzione del numero e / o della funzione dei linfociti T regolatori e ad un aumento delle cellule pro-infiammatorie (CD4 + Th1 / Th17) insieme a mediatori infiammatori affini. In quanto modulatori sulla immunità dunque i probiotici potrebbero essere considerati una potenziale terapia. In questa videorelazione abbiamo spiegato questi meccanismi.

Probiotici vitamine e occhio secco

Nel 2016, un gruppo di ricercatori ha esplorato una combinazione di Lactobacillus acidophilus, Streptococcus thermofhilus, Lactobacillus plantarum, Lactobacillus rhamnosus, Bifidobacteriumlactis, Zn, Vitamine B1, B2, B6 e niacina e degli effetti sull’occhio secco, trovando miglioramenti clinici significativi.
Anche la combinazione di olio di pesce, lattoferrina, zinco, vitamina C, luteina, vitamina E, acido gamma-amminobutanoico ed Enterococcus faecium ha influenzato positivamente la malattia.
Un altro probiotico  è stato efficace nel ridurre l’occhio secco attraverso l’attenuazione delle cellule T autoreattive, suggerendo, come riportato dagli autori, rilevanza per il trattamento della sindrome di Sjögren. La teoria di lavoro alla base di questa ipotesi che suggerisce la gravità della sindrome di Sjögren come correlata alla disbiosi microbica, è che i linfociti T autoreattivi attivati ​​dai peptidi dei batteri orali, cutanei e intestinali attivano i linfociti B autoreattivi determinando un aumento mediato dalla disbiosi intestinale delle cellule Th17 che migrano nella circolazione sistemica. Di conseguenza, i probiotici potrebbero sopprimere le cellule T cross-reattive contro i peptidi intestinali con conseguente diminuzione delle cellule infiammatorie, con miglioramento conseguente della clinica.

Probiotici e microbiota oculare

Anche l’occhio ha un suo microbiota, come abbiamo visto qui in questa pagina, a cui rimandiamo per gli approfondimenti (Qui). Alcuni Autori hanno riportato uno studio pilota sull’invecchiamento del microbiota oculare nella malattia da occhio secco (dry eye disease) in pazienti trattati con Enterococcus faecium e Saccharomyces boulardii. I loro risultati hanno mostrato una riduzione della gravità della malattia attraverso il miglioramento del test lacrimale di Schirmer e del tempo di rottura del film lacrimale oltre all’alterazione del microbioma oculare.

I probiotici servono per gli occhi?

Altri studi hanno riportato risultati contrastanti su uso di probiotici e una recente revisione sistematica riportava studi che mostrano un aumento del rischio di congiuntivite allergica con la somministrazione di probiotici perinatali e altri studi che offrono prove dell’efficacia dei probiotici sulla stessa condizione. Anche il diabete e la retinopatia paiono modulati dalla disbiosi intestinale, come descritto qui (link).
La letteratura però in gran parte pare confermarne l’utilità per i loro numerosi effetti regolatori, insieme ovviamente a una dieta sana e integrazione con altre sostanze. Trovate tutto in questo sito nei paragrafi alimentazione e occhi. Lo sviluppo degli studi in questo campo potrebbe fornire nuove terapie e rimedi per alcune condizioni oculari patologiche.

Quali sono i migliori  probiotici?

I probiotici possono essere assunti anche senza analisi specifiche, ma sarebbe meglio eseguire i test del microbiota intestinale e andare correggere le popolazioni in disequilibrio. Tutto questo è possibile grazie a laboratori dedicati che analizzano piccoli campioni di feci e restituiscono al medico richiedente un profilo del microbiota intestinale. L’analisi di questo è molto utile per capire la direzione da prendere. Non esiste quindi un probiotico migliore, ma esiste il probiotico migliore per il singolo soggetto, a seconda della disbiosi da cui è affetto.

 

Microbiota e occhi – XII Congresso Aimo Oculisti Roma

 Microbiota intestinale e occhio Congresso AIMO Associazione Italiana Medici OculistiSessione Microbiota umano: la nuova frontiera della medicina Roma 30 settembre - 2 ottobre 2021 Anche quest’anno si è svolto il congresso AIMO (Associazione Italiana Medici Oculisti) a Roma dal 30 settembre,...

Presbiopia, esperidina e antiossidanti

 Curare la presbiopia con l'alimentazione E' possibile rallentare la presbiopia?   La presbiopia è un difetto di vista che impedisce la visione per vicino e colpisce i soggetti dopo i 40 anni. E' piuttosto fastidioso nella vita di questo periodo storico a causa della continua necessità delle...

Microbiota e malattie degli occhi

 Microbiota intestinale e occhio Come e perchè il microbiota intestinale è correlato alle malattie oculari e allo stato di salute dei nostri occhi Riporto l'articolo pubblicato sul numero 1.2021 di Viscochirurgia (rivista italiana di Oftalmologia a cura di Fabiano Editore, responsabile dott....

Microbiota e occhio: articoli giornali e siti

Microbiota e occhi L'idea che i batteri intestinali che vivono in costante simbiosi con noi (microbiota intestinale) possano influenzare lo stato di salute dell'organismo in generale si sta diffondendo anche tra gli oftalmologi. Si affacciano finalmente in alcune riviste specialistiche dedicate a...

Mirtillo e occhi

Mirtillo e occhi Dopo avere parlato di altri numerosi rimedi naturali benefici per gli occhi, scriviamo ora del mirtillo, noto elemento che spesso viene associato agli occhi anche nella cultura popolare da tempo. I composti botanici e gli estratti dalle piante è noto che possano essere utili in...

Vitamina C: antiossidante per gli occhi

  Vitamina C - potente antiossidanteCataratta, glaucomacornea - trabecolato - cristallino Proseguiamo i nostri articoli sulle vitamine  per gli occhi e, dopo aver accennato alla Vitamina D e alla Vitamina B e dei loro effetti su occhi secchi e dolore oculare, scriviamo oggi della vitamina C, per...

Probiotici e occhi: retinopatia diabetica

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

Vitamina D e salute degli occhi

Vitamina D e salute degli occhi Come più volte affermato in questo sito, con articoli tratti da letteratura, l'alimentazione ha un ruolo chiave nella prevenzione anche delle malattie oculari. Le vitamine dunque, insieme ad altri nutrienti, sono efficaci protettori degli occhi.  La base per una...

Luce blu e occhi: display, monitor, PC, telefonini e LED

Luce blu, telefonini, display, PC, led e occhi La luce  blu è una particolare lunghezza d'onda dello spettro luminoso compresa tra 415 nm e 455 nm. L'esposizione a questa radiazione avviene all'aperto ma anche durante l'applicazione ai display nelle attività lavorative e non. Pare che questa...

Probiotici, luce blu, pc, telefonini e occhi

 Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono Le specie probiotiche principali appartengono ai generi Lactobacillus e Bifidobacterium ma anche ad altri ceppi di altri batteri lattici,...

Proteoma lacrimale in rinocongiuntivite allergica

Rinocongiuntivite allergica e proteoma Mebabolomica congiuntiviti allergiche La metabolomica  studia le impronte chimiche dei processi dei sistemi biologici. In altri articoli abbiamo affrontato questi temi. Abbiamo infatti parlato di  metabolomica e disfunzione ghiandole Meibomio in occhio secco...

Inquinamento e infiammazioni oculari

  Inquinamento e infiammazioni oculari L'inquinamento atmosferico è un grande problema e costituisce una crescente preoccupazione globale. Sono chiare le correlazioni tra numerose malattie e inquinamento dell'acqua, dell'aria, del suolo, ma anche acustico e luminoso. Tra gli organi bersaglio...

Ambienti domestici, uffici, inquinamento e occhi

Inquinamento e infiammazioni oculari Nell'articolo precedente (link qui) abbiamo visto come l'inquinamento atmosferico sia composto da agenti particolati organici, inorganici  e gas nocivi. Tutti i fattori inoltre ambientali, quali temperatura, esposizione luce UV, umidità e ventilazione hanno la...

Dermatiti intorno agli occhi e alimentazione

Dermatiti occhi e alimenti Visto l'interesse degli utenti del sito in tema di allergie, alimenti e dermatiti, pubblichiamo un altro articolo scritto insieme alla Dottoressa Emanuela Fogli, dopo quello inerente le dermatiti da contatto e aeromediate (link), e le blefariti associate a rosacea...

Nutrizione e salute degli occhi: stress ossidativo

 Dieta e salute degli occhila nutrizione e la sua influenza per le malattie oculari La letteratura medica contiene vari articoli su nutrizione e occhi poiché la dieta può influenzare numerose condizioni lesive della capacità visiva, come la cataratta, la degenerazione maculare, il glaucoma, le...

Occhio secco da disfunzione ghiandole meibomio

Occhio secco e disfunzione ghiandole di Meibomio L'occhio secco è una alterazione cronica della superficie oculare e risulta essere una condizione patologica frequente che colpisce milioni di persone. Si tratta fondamentalmente di una congiuntivite cronica che autoalimenta un deficit lacrimale,...

Metabolomica occhio secco: lipidomica disfunzione ghiandole di Meibomio

Occhio secco e disfunzione ghiandole di Meibomio Meibomian gland disease Tra le principali cause di occhio secco, abbiamo scritto della disfunzione delle ghiandole di Meibomio (qui il link). Esse paiono correlate alla dislipidemia. Questo studio sulla lipodomica, una branca della metabolomica,...

Microbiota oculare come cambia durante le malattie degli occhi

microbiota oculare nelle gravi malattie della superficie oculare In un recente studio sono stati analizzati alcuni pazienti, per valutare la composizione del microbioma oculare e confrontare le popolazioni tra sani e malati. A seguito di questo studio sono emersi risultati interessanti sullo...

Metabolomica occhio secco: i probiotici modificano il proteoma della ghiandola lacrimale

Metabolomica dell'occhio secco La superficie oculare, un'interfaccia tra l'occhio e l'ambiente, è costituita dalla cornea, dalla congiuntiva bulbare e palpebrale e dalle ghiandole lacrimali e di Meibomio. Spesso vittima di alterazioni infiammatorie e degenerative, può essere responsabile di...

Occhi rossi nei bambini

 Occhi rossi nei bambini cause, rimedi e terapie  Occhi rossi perché vengono Uno dei principali motivi di visita nei nostri ambulatori oculistici di Faenza e Ravenna, dedicati anche alla oculistica pediatrica,  è la presenza di occhi rossi nei bambini (qui il link a come si svolgono le visite...

5-Allergie, congiuntiviti, pollini e dieta. Alimenti da evitare in relazione alle allergie ai pollini

 Congiuntiviti allergiche alimenti da evitare i relazione all'allergia ai pollini Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link.  La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata...

terapie per miopia

Trattamenti e terapie della miopia cosa si può fare per rallentare la miopiafermare la miopia è possibile? Molti pazienti, specialmente i genitori dei bimbi che iniziano a diventare miopi, ci chiedono in visita se ci siano dei modi per rallentare la miopia (qui per leggere sui fattori di rischio...

Vernal lettera di una mamma

Testimonianza sulla Vernal curata con ciclosporina Una mamma ci scrive Le cose che rendono felici i medici sono le guarigioni dei pazienti. Ancora più felici siamo quando questi pazienti ci mandano dei ringraziamenti, come quello che pubblichiamo. Il nome del bimbo è di fantasia. Trovate...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista