Test lacrimali

(Schirmer test, filo di Hamano, Vita test, BUT test, Ferning test, verde lissamina, menisco lacrimale…)


I test lacrimali sono metodi per valutare alcuni aspetti della lacrima in vivo. La lacrima si altera nella sua struttura, quantità, funzione e in altre caratteristiche a causa di malattie della superficie oculare, isolate o associate a patologie sistemiche: Sono fondamentali per la valutazione dell’occhio secco, ma non solo. Infatti numerosi processi infiammatori oculari della superficie portano/sono associati a squilibri lacrimatori. Ricordiamo quanto più volte detto, che nel momento in cui la lacrima perde le sue funzioni lubrificante, nutritiva e ottica si va incontro a numerosi disturbi (la parte generale delle infiammazioni oculari la trovate a questo link – qui).  Tali test sono spesso richiesti dai reumatologi per valutare l’eventuale interessamento della superficie oculare, nell’ambito di una diagnosi di patologia autoimmune (Sjogren, artrite reumatoide, LES, connettivite…). Durano pochi minuti e non sono dolorosi. 

Anamnesi lacrimale

In sede di test il colloquio permette di identificare i disturbi percepiti dal paziente, e approfondire i fattori ambientali (come inquinamento in uffici e domestico) e sistemici, farmacologici, intestinali, dermatologici, reumatologici (o altri come il fumo e l’uso di lenti a contatto) che possono contribuire a quadri di secchezza oculare o infiammazioni di superficie oculare. Il tutto fa parte della oculistica multidisciplinare e viene sviluppato tramite eventuali ulteriori consulenze con altri specialisti, in caso di disponibilità del paziente di approfondire il quadro clinico/sistemico.

Osservazione palpebre 

Fa parte dei test lacrimali anche l’osservazione della cute e delle palpebre. Infatti, come descritto qui, spesso i quadri infiammatori oculari hanno partenza da malattie dermatologiche.

Test di Schirmer

Semplificando, il test di Schirmer è un test quantitativo per misurare la quantità lacrimale. Si esegue utilizzando piccole cartine appoggiate tra palpebra inferiore e congiuntiva per qualche minuto. Può essere eseguito con o senza anestetico di superficie a seconda dei parametri che si vogliono ottenere. La cartina assorbe la lacrima permettendo di avere una indicazione sulla disponibilità lacrimale degli occhi.

BUT test (tempo di rottura lacrimale)

Il But test, tempo di rottura del film lacrimale, si esegue con un colorante applicato nella superficie oculare, fluorescina, e permette di valutare alcuni parametri di stabilità lacrimale. L’oculista invita il soggetto a stare qualche secondo con occhi aperti per valutare i riflessi del colorante e la comparsa di irregolarità sulla superficie lacrimale.

Verde Lissamina, colorazione superficie oculare

Il verde lissamina è un altro colorante, che permette di evidenziare le cellule superficiali morte e sofferenti (espressione di attrito tra palpebre e occhio). L’attrito e lo sfregamento in occhio secco e in irritazioni della superficie oculare porta, infatti, a evidenziare aree di sofferenza con il verde di lissamina.

Vita Test

Questo test è un simile allo Schirmer ma molto più rapido, e usa delle cartine con un piccolo tubicino capillare che prende la lacrime per capillarità.

Menisco lacrimale

L’osservazione del menisco lacrimale permette di avere una idea della quantità lacrimale ma anche della sua più o meno regolare distribuzione sul margine palpebrale.

Test di felcizzazione lacrimale (Ferning)

Il test di Ferning, usato anche per valutare altre secrezioni in altri distretti corporei da altri specialisti, permette di evidenziare una particolare struttura simile a foglie di felce che le lacrime formano osservate al microscopio. Le alterazioni possono essere indice di sofferenza lacrimale anche se non totalmente correlate con la sintomatologia percepita dal paziente.

Test della linea nera

La fluorescina, un colorante, evidenzia la linea nera adiacente al menisco lacrimale per diffusione dello strato lipidico verso il centro della cornea dopo ammiccamento. Se irregolare e ampia indica riduzione dello spessore del film lacrimale

Test del PH

Il PH lacrimale  normalmente è di circa 7.0. Tramite cartine si può valutare, ma poco utile in condizioni di malattie comuni di superficie.

Test della dinamica lacrimale

E’ un test, la dinamica lacrimale, che permette di valutare il movimento delle particella disperse nelle lacrime che si osserva dopo ammiccamento. Un movimento ascendente lento è indice di aumento viscosità.

Test lacrimali in corso di visita oculistica Faenza Ravenna

Presso San Pier Damiano Hospital di Faenza, è attivo un percorso di valutazione generale per le mucose secche che coinvolge vari specialisti, come il reumatologo.  I test lacrimali che eseguiamo durano pochi minuti e non sono dolorosi. Alla fine delle analisi consegniamo, oltre ai risultati, tutti i consigli di terapia locale e suggerimenti, se necessario, per percorsi dedicati di consultazione di altri specialisti. Ovviamente in caso fossero altri specialisti a inviare i pazienti, rimandiamo i test senza interferire con la loro idea di percorso diagnostico e terapeutico.

Per le visite oculistiche a Faenza e Ravenna e l’esecuzione di test lacrimali ci sono convenzioni con le principali assicurazioni e fondi integrativi sanitari (clicca) (Unisalute, Fasdac, Campa, Sanità amica, Fasi…). Convenzione anche con vari enti del territorio (es. banche, Conad card).

Tutte le informazioni contattando le segreterie delle varie strutture. Le prestazioni possono essere eseguite anche in regime di convenzione con il SSN, con regolare appuntamento tramite CUP.

Immagini OCT di miodesopsie, corpi mobili, distacco vitreo

Immagini di miodesopsie distacco di vitreo eCorpi mobili vitreali Floatersimmagini all'oct (tomografia a coerenza ottica)   Il corpo vitreo è una struttura trasparente che occupa l'80% del volume interno dell'occhio. Purtroppo con il passare del tempo questa trasparenza viene persa per varie cause...

Consenso informato Cataratta

La firma del consenso informato è atto necessario per potere essere sottoposti a qualsiasi procedura chirurgica.

Miodesopsie e corpi mobili. Rimedi e antiossidanti

Miodesopsie e antiossidanti. Perché è difficile guarire dalle miodesopsie. Nutrizione del vitreo. Integratori vitreali.     Questo articolo è tratto da un lavoro citato in calce alla pagina, da cui prendiamo spunto per una rielaborazione divulgativa/scientifica non a scopi commerciale e...

fattori di rischio miopia

Cos'è la Miopia Fattori di rischio della miopia Molti pazienti, specialmente genitori di bimbi miopi, mi chiedono se esista qualche  terapia per miopia e come sia possibile rallentare la miopia. Riportiamo in questa pagina la sintesi delle conoscenze attuali dei fattori di rischio della miopia, ...

Lenti a contatto microbiota oculare

le lenti a contatto alterano il microbiota oculare Il microbiota è la comunità di batteri che vive in un luogo. Anche la superficie oculare ha un suo proprio microbiota, che deve rimanere in equilibrio con il sistema immunitario dell'organismo. Numerosi sono gli stimoli che possono influenzare la...

ANGIO-OCT, OCTA, Angiografia OCT Faenza, Ravenna, Imola, Forli’, Cesena, Rimini, Bologna, Emilia Romagna

L'esame OCTA (Angio OCT) è disponibile in Emilia Romagna per le zone di Ravenna, Imola, Castel San Pietro, Forli', Cesena, Rimini,anche presso San Pier Damiano Hospital Faenza  L'angio-oct è disponibile in Romagna già da qualche anno aSan Pier Damiano Hospital, Faenza. cos'è l'angio oct...

Luteina e Zeaxantina: cure naturali per occhi e macula

Luetina e Zeaxastina I composti botanici e gli estratti dalle piante sappiamo che possono essere utili in alcune patologie oculari come cataratta, diabete, congiuntiviti, blefariti, occhio secco.  Questa pagina, dunque, parlerà di un paio di elementi naturali che hanno proprietà benefiche per gli...

Vitamina D per occhio secco

 Occhio secco e vitamina D L'occhio secco, una malattia multifattoriale descritta a fondo QUI, risponde, oltre che alle terapie locali con colliri a base di cortisonici, antinfiammatori, autosiero, ciclosporina e lacrime artificiali, anche all'alimentazione; in altri articoli, abbiamo già...

Microbiota e occhi – XII Congresso Aimo Oculisti Roma

 Microbiota intestinale e occhio Congresso AIMO Associazione Italiana Medici OculistiSessione Microbiota umano: la nuova frontiera della medicina Roma 30 settembre - 2 ottobre 2021 Anche quest’anno si è svolto il congresso AIMO (Associazione Italiana Medici Oculisti) a Roma dal 30 settembre,...

Presbiopia, esperidina e antiossidanti

 Curare la presbiopia con l'alimentazione E' possibile rallentare la presbiopia?   La presbiopia è un difetto di vista che impedisce la visione per vicino e colpisce i soggetti dopo i 40 anni. E' piuttosto fastidioso nella vita di questo periodo storico a causa della continua necessità delle...

Microbiota e malattie degli occhi

 Microbiota intestinale e occhio Come e perchè il microbiota intestinale è correlato alle malattie oculari e allo stato di salute dei nostri occhi Riporto l'articolo pubblicato sul numero 1.2021 di Viscochirurgia (rivista italiana di Oftalmologia a cura di Fabiano Editore, responsabile dott....

Microbiota e occhio: articoli giornali e siti

Microbiota e occhi L'idea che i batteri intestinali che vivono in costante simbiosi con noi (microbiota intestinale) possano influenzare lo stato di salute dell'organismo in generale si sta diffondendo anche tra gli oftalmologi. Si affacciano finalmente in alcune riviste specialistiche dedicate a...

Mirtillo e occhi

Mirtillo e occhi Dopo avere parlato di altri numerosi rimedi naturali benefici per gli occhi, scriviamo ora del mirtillo, noto elemento che spesso viene associato agli occhi anche nella cultura popolare da tempo. I composti botanici e gli estratti dalle piante è noto che possano essere utili in...

Vitamina C: antiossidante per gli occhi

  Vitamina C - potente antiossidanteCataratta, glaucomacornea - trabecolato - cristallino Proseguiamo i nostri articoli sulle vitamine  per gli occhi e, dopo aver accennato alla Vitamina D e alla Vitamina B e dei loro effetti su occhi secchi e dolore oculare, scriviamo oggi della vitamina C, per...

Probiotici e occhi: retinopatia diabetica

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

Vitamina D e salute degli occhi

Vitamina D e salute degli occhi Come più volte affermato in questo sito, con articoli tratti da letteratura, l'alimentazione ha un ruolo chiave nella prevenzione anche delle malattie oculari. Le vitamine dunque, insieme ad altri nutrienti, sono efficaci protettori degli occhi.  La base per una...

Luce blu e occhi: display, monitor, PC, telefonini e LED

Luce blu, telefonini, display, PC, led e occhi La luce  blu è una particolare lunghezza d'onda dello spettro luminoso compresa tra 415 nm e 455 nm. L'esposizione a questa radiazione avviene all'aperto ma anche durante l'applicazione ai display nelle attività lavorative e non. Pare che questa...

Probiotici, luce blu, pc, telefonini e occhi

 Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono Le specie probiotiche principali appartengono ai generi Lactobacillus e Bifidobacterium ma anche ad altri ceppi di altri batteri lattici,...

Proteoma lacrimale in rinocongiuntivite allergica

Rinocongiuntivite allergica e proteoma Mebabolomica congiuntiviti allergiche La metabolomica  studia le impronte chimiche dei processi dei sistemi biologici. In altri articoli abbiamo affrontato questi temi. Abbiamo infatti parlato di  metabolomica e disfunzione ghiandole Meibomio in occhio secco...

Inquinamento e infiammazioni oculari

  Inquinamento e infiammazioni oculari L'inquinamento atmosferico è un grande problema e costituisce una crescente preoccupazione globale. Sono chiare le correlazioni tra numerose malattie e inquinamento dell'acqua, dell'aria, del suolo, ma anche acustico e luminoso. Tra gli organi bersaglio...

Ambienti domestici, uffici, inquinamento e occhi

Inquinamento e infiammazioni oculari Nell'articolo precedente (link qui) abbiamo visto come l'inquinamento atmosferico sia composto da agenti particolati organici, inorganici  e gas nocivi. Tutti i fattori inoltre ambientali, quali temperatura, esposizione luce UV, umidità e ventilazione hanno la...

Dermatiti intorno agli occhi e alimentazione

Dermatiti occhi e alimenti Visto l'interesse degli utenti del sito in tema di allergie, alimenti e dermatiti, pubblichiamo un altro articolo scritto insieme alla Dottoressa Emanuela Fogli, dopo quello inerente le dermatiti da contatto e aeromediate (link), e le blefariti associate a rosacea...

Nutrizione e salute degli occhi: stress ossidativo

 Dieta e salute degli occhila nutrizione e la sua influenza per le malattie oculari La letteratura medica contiene vari articoli su nutrizione e occhi poiché la dieta può influenzare numerose condizioni lesive della capacità visiva, come la cataratta, la degenerazione maculare, il glaucoma, le...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista