Fumo e patologie oculari
danni agli occhi da fumo 

 

E’ noto da tempo  che il fumo sia un fattore di rischio maggiore per numerose patologie e sia uno dei principali responsabili di malattie varie, unitamente alla dieta scorretta e allo stress. Tra le principali malattie indotte dal fumo ricordiamo quelle vascolari, dismetaboliche come il diabete, tumorali, e  infiammatorie generali. Questo messaggio sulla tossicità del fumo da sigaretta è oramai passato, e tutta la popolazione è cosciente dei danni che il fumo provoca e delle conseguenze che la pessima abitudine di fumare ha sulla salute dell’uomo.

In molti, però, restano sorpresi quando apprendono che il fumo danneggia profondamente anche gli occhi. E’ bene quindi sapere che le sostanze  introdotte fumando producono, quindi, anche dei danni agli occhi e sono responsabili dell’aumento del rischio di cataratta, maculopatia, occhio secco e altre condizioni patologiche.

In questo articolo, che trae spunto da studi presenti in letteratura oculistica, parliamo dei danni oculari del fumo diretti, cioè indipendenti dallo sviluppo di altre patologie correlate al fumo.

Sigarette e occhi

Le sigarette contengono migliaia di sostanze tossiche, di cui molte cancerogene, e altre dannose con effetti diversi. Tra queste troviamo  il monossido di carbonio, che si combina con l’emoglobina (con affinità superiore di 250 volte), con la conseguente riduzione della ossigenazione dei tessuti, sofferenza d’organo, aumento infiammazione e ischemia cronica. Inoltre il fumo riduce l’ossido nitrico (un vasodilatatore) e tutto ciò contribuisce alla riduzione del flusso tissutale, amplificando la criticità locale. Anche la nicotina, inoltre, ha effetti noti sul sistema nervoso centrale, agendo  da parasimpatico mimetico, con effetti, ad esempio, su salivazione e lacrimazione, vasocostrizione dei vasi oculari, aumento rischio trombosi. La combustione del tabacco, d’altro canto, produce ROS (reactive oxygen species, l’effetto dei quali sulla salute degli occhi è stato ampiamente descrittoo qui), radicali liberi, che danneggiano molecole e polimeri come le proteine con produzione di  infiammazione di basso grado polidistrettuale (vedi anche occhio secco, microbiota oculare). E’ intuitivo quindi, solo da questi accenni di fisiopatologia oculare del fumo, quanto sia importante non stressare un organo delicato e importante come l’occhio con le sigarette. Se volete ridurre il carico nocivo di ossidanti con l’assunzione con la dieta di antiossidanti date una occhiata a questa pagina, in cui sono elencati i rimedi naturali benefici per gli occhi, e smettete di fumare.

degenerazione maculare legata all’età e fumo

La AMD, age maculare degeration, è una patologia che, alterando la macula, porta alla perdita della visione centrale. Il fumo, attraverso la produzione di radicali  liberi, è un fattore di rischio molto potente per questa malattia. Inoltre nei fumatori c’è meno assimilazione di antiossidanti, come la vitamina C (gli effetti positivi della vitamina C sugli occhi sono descritti qui) ed E, con abbassamento delle difese oculari e generali verso i radicali liberi. L’ischemia e l’infiammazione che ne conseguono, aumentano la sofferenza della neuroretina, alterandone profondamente il metabolismo. La prevenzione della degenerazione maculare legata all’età passa quindi anche per la riduzione del fumo (qui gli altri consigli)

Il fumo induce la cataratta

I ROS favoriscono anche la formazione di cataratta, una perdita graduale della trasparenza del cristallino naturale, con impatto sulla vista notevole. Questo effetto negativo del fumo sugli occhi pare sia dose dipendente, e pare inoltre sia associato alla presenza di metalli pesanti nelle sigarette, che causano effetti tossici diretti sul cristallino. Alcune sostanze naturali pare possano prevenire e rallentare la cataratta, consigliamo per chi fosse interessato la la lettura di questa pagina (link cataratta e quercetina)  e di questa (link cataratta e propoli).

Oftalmopatia tiroidea e fumo

I soggetti affetti da ipertiroidismo possono avere numerose conseguenze dannose per gli occhi. I meccanismi di questa condizione patologica pare siano squilibri immunitari dei linfociti T, che attaccherebbero antigeni self dell’orbita, oltre che della tiroide. Il fumo contribuisce certamente al mantenimento di questa infiammazione sistemica e oculare.

 Fumo e occhio secco. Blefariti e fumo

Il fumo aumenta significativamente i disturbi da occhio secco e tutte le infiammazioni oculari della superficie, come blefarite, calazi, congiuntiviti croniche. Questo pare avvenga per l’aumento delle interleukine proinfiammatorie (IL-1b, IL-6, TNF-alfa) e, ovviamente, a cause della produzione di ROS. Si producono delle alterazioni tissutali della superficie oculare, con apoptosi epiteliale e riduzione delle cellule caliciformi. Per approfondimenti sull’occhio secco vedere QUI. 

glaucoma e fumo

Secondo qualche studioso c’è evidenza significativa tra il numero di pacchetti di sigaretta annui con l’incidenza di glaucoma, una malattia dell’occhio associata spesso a ipertensione oculare, che può portare alla cecità, se non curata per tempo. Tuttavia, non è stata trovata correlazione tra glaucoma e fumo passivo, come per altre patologie. La riduzione del fumo quindi è utilissima nella prevenzione del glaucoma (QUI gli altri consigli).

Ridurre il fumo di sigaretta fa bene agli occhi

Concludendo possiamo affermare dunque che tra i bersagli di fumo di sigaretta ci sian anche gli occhi. Per la prevenzione delle patologie oculari, quindi, e per il rallentamento e la loro prevenzione, è essenziale la sospensione del fumo, o, almeno, la riduzione decisa, vista l’associazione anche tra quantità di sigarette fumate e incidenza/gravità delle malattie oculari. Nell’ottica quindi della oculistica multidisciplinare, con visione sistemica tra malattie degli occhi e lo stato di salute generale, è fondamentale insistere con il paziente fumatore perché corregga il proprio stile di vita, agendo in primis su fumo e attività fisica.
Ci sono evidenze che la mortalità delle persone affette da retinopatia diabetica, danni al nervo ottico non glaucomatosi (es. vascolari) e cataratta nucleare era più alta nei fumatori rispetto ai non fumatori.

Fumo e microbiota

Il fumo altera profondamente il microbiota orale e intestinale. Iniziano ad esserci numerose evidenze che correlano queste alterazioni del microbiota, anche indotte dal fumo, con malattie degli occhi. Abbiamo già scritto numerosi articoli in proposito su microbiota e occhi. Inoltre il fumo potrebbe alterare anche il microbiota oculare, che è riscontrato alterato in corso di patologie.

Come limitare i danni del fumo agli occhi

Nel frattempo che la decisione del fumatore di migliorare il suo stato di salute attraverso la riduzione del fumo sia presa, possiamo aiutare e limitare i danni agli occhi con qualche rimedio (che non modifica però l’evoluzione delle cose). Per l’occhio secco da fumo sono utili i lavaggi con soluzione fisiologica e lacrime artificiali (trovate tutto nell’articolo occhio secco terapie, a questo link). Inoltre ci sono in commercio spray, molto comodi, che si applicano a occhio chiuso, che leniscono i disturbi della pelle e della congiuntiva indotti dal fumo, come occhio rosso, lacrimazione, secrezione mucosa, appiccicume, gonfiore oculare, eccetera.

Sulla cataratta indotta dal fumo si può fare ben poco, a parte, forse, che assumere antiossidanti potrebbe fare bene (per bocca, colliri per cataratta non ne esistono). Trovate gli articoli dedicati cliccando qui.

La dieta corretta invece sicuramente contribuisce a rallentare la degenerazione maculare legata all’età anche nei fumatori, così come nei diabetici, e nei pazienti affetti da occhio secco (dieta e occhio secco QUI). Questo avviene sia per l’introduzione di antiossidanti, sia per l’effetto benefico della dieta sul microbiota intestinale, regolatore della salute dell’organismo in generale. Di microbiota e della sua importanza nella prevenzione delle malattie è dedicata una intera sezione del sito che trovate cliccando qui. Un elenco di sostanze naturali utilissimi agli occhi è disponibile in questa pagina (link).

Dunque L’alimentazione ricca di antiossidanti se corretta e sana, previene e aiuta a limitare i danni da fumo. L’assunzione infatti di antiossidanti con la dieta e di vitamine potrebbe avere un impatto importante nella salute dei fumatori. Dei rapporti tra occhi e alimentazione ne parliamo diffusamente qui. Ricordatevi però che eliminando il fumo si eliminano le conseguenze.

Riferimenti bibliografici essenziali

Chakravarthy U, Wong TY, Fletcher A, et al. Fattori di rischio clinici per la degenerazione maculare legata all’età: una revisione sistematica e una meta-analisi. BMC Ophthalmol . 2010; 10:31. Pubblicato il 13 dicembre 2010. Doi: 10.1186 / 1471-2415-10-31 

Questo è un articolo ad accesso aperto distribuito secondo i termini della licenza di attribuzione Creative Commons (<url> http://creativecommons.org/licenses/by/2.0 </url>), che consente l’uso, la distribuzione e la riproduzione illimitati in qualsiasi mezzo, a condizione che l’opera originale sia adeguatamente citata.

 

 

cataratta cos’è

Cos'è la cataratta Questa pagina non vuole essere esaustiva sul tema della cataratta, ma si propone di dare indicazioni molto sintetiche su cosa sia la cataratta e sulle possibilità di prevenzione e cura.La cataratta, in sostanza, è una opacizzazione del cristallino, le lente interna dell'occhio....

come si usano i colliri (anche nei bimbi)

Come si usano i colliri   Una colpa che spesso abbiamo noi medici, è quella di non essere sufficientemente chiari con i pazienti riguardo alle terapie da eseguire. No, non parlo della scrittura tipicamente medica, visto che a oggi si usano i computer, bensì di come vanno assunti i farmaci....

Quercetina per gli occhi in maculopatia e cataratta

Quercetina Torniamo ancora su alimentazione e di come i composti naturali possano avere benefici per l'organismo e per gli occhi. Oggi parliamo di Quercetina e degli effetti sulle maculopatie e sulle cataratte. L'articolo è tratto dal link che trovate in basso, ed è a fini divulgativi-scientifici...

Luce blu e occhi: display, monitor, PC, telefonini e LED

Luce blu, telefonini, display, PC, led e occhi La luce  blu è una particolare lunghezza d'onda dello spettro luminoso compresa tra 415 nm e 455 nm. L'esposizione a questa radiazione avviene all'aperto ma anche durante l'applicazione ai display nelle attività lavorative e non. Pare che questa...

5-Allergie, congiuntiviti, pollini e dieta. Alimenti da evitare in relazione alle allergie ai pollini

 Congiuntiviti allergiche alimenti da evitare i relazione all'allergia ai pollini Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link.  La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata...

Cause di distacco di vitreo

Cause di distacco di vitreo   Il corpo vitreo è la gelatina trasparente che riempie la camera vitrea dell'occhio e si trova tra cristallino e retina. Si tratta di un elemento riempitivo dell'occhio che ha varie funzioni ma che, purtroppo, a volte si altera diventando...capriccioso.  La...

Prevenzione degenerazione maculare senile

Prevenzione maculopatie I familiari di chi ha la degenerazione maculare come possono evitare di ammalarsi?Prevenzione della degenerazione maculare La degenerazione maculare, o maculopatia senile, è una patologia tipica deli anziani. Colpisce la retina centrale, nella parte detta macula, e può...

Occhio secco terapie e rimedi

Occhio secco terapie e rimedi L'occhio secco è una frequente condizione che si riscontra in molti pazienti, e ha la  base fisiopatologica in una dislacrimia, cioè in una alterazione della lacrimazione in termini di quantità e qualità, dovuta a varie cause. Dopo aver parlato nei precedenti articolo...

Polifenoli e occhi: Té, uva, mirtillo, olio enotera, glicerolo

Polifenoli e occhi I polifenoli sono un gruppo si sostanze che si trovano in molti vegetali. Hanno proprietà farmacologiche benefiche per l'organismo e quindi sono elementi naturali e rimedi anche per gli occhi. Vediamo quali sono i principali. Questo articolo fa parte della serie dedicata a...

2- allergie occhi e intolleranze. Alimenti da evitare

ALlergie oculari e intolleranze alimentarialimenti da evitare nelle congiuntiviti allergiche Forse non tutti sanno che le reazioni avverse agli alimenti possono dare quadri di infiammazione oculare. Queste reazioni  che possono essere tossiche, allergiche, e da intolleranze si manifestano, con...

Microbioma oculare e occhio secco

microbiota oculare e occhio secco Il microbiota oculare è la comunità di batteri che vivono sulla superficie oculare. I lettori sanno già che parliamo spesso di microbioma intestinale e suoi rapporti con le malattie oculari. In recenti studi sono stati analizzati i cambiamenti del microbioma nella...

Sale, ipertensione e malattie degli occhi

 ALimentazione, dieta ricca di sale e malattie oculari  La visione dell'oculistica multidisciplinare, che trovate descritta QUI,  cerca di considerare l'organismo come unico e non valuta quindi  l'occhio avulso dal resto del corpo. Questa impostazione, ovviamente, non  può prescindere anche da ciò...

Probiotici, luce blu, pc, telefonini e occhi

 Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono Le specie probiotiche principali appartengono ai generi Lactobacillus e Bifidobacterium ma anche ad altri ceppi di altri batteri lattici,...

Asse intestino occhio (terza parte): digiuno, trapianto fecale, probiotici

Microbiota intestinale e occhio Asse intestino occhio La prima e seconda parte di questo articolo si trovano  qui Il digiuno intermittente e le malattie oculari Continuando il riadattamento dell'articolo citato in  calce a questa pagina, liberamente rielaborato a fini divulgativi, arriviamo infine...

3-sostanze negli alimenti che provocano occhi rossi e allergie agli occhi

Congiuntiviti da sostanze chimiche degli alimenti  La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata rielaborata in un nuovo articolo del quale consigliamo la lettura, a questo link.Questo articolo fa riferimento ad altri che trovate nella sezione allergie, cliccando qui. Probabilmente vi...

Microbiota e occhio: articoli giornali e siti

Microbiota e occhi L'idea che i batteri intestinali che vivono in costante simbiosi con noi (microbiota intestinale) possano influenzare lo stato di salute dell'organismo in generale si sta diffondendo anche tra gli oftalmologi. Si affacciano finalmente in alcune riviste specialistiche dedicate a...

Microbiota e occhi – XII Congresso Aimo Oculisti Roma

 Microbiota intestinale e occhio Congresso AIMO Associazione Italiana Medici OculistiSessione Microbiota umano: la nuova frontiera della medicina Roma 30 settembre - 2 ottobre 2021 Anche quest’anno si è svolto il congresso AIMO (Associazione Italiana Medici Oculisti) a Roma dal 30 settembre,...

cosmetici e malattie occhi

rucchi, cosmetici e occhi   Per quanto naturali e ipoallergenici, i cosmetici, essendo applicati direttamente sulla cute in prossimità degli occhi, possono creare comunque problemi di natura infiammatoria oculare. E' necessario quindi un uso corretto dei prodotti viso. Di seguito riportiamo...

Congiuntivite allergica e rinite

Allergie degli occhi associate a rinite Per allergia si intende una iper-reazione immunitaria dell'organismo verso sostanza normalmente innocue. La congiuntivite allergica (AC) comprende cinque entità cliniche, una congiuntivite allergica stagionale, congiuntivite allergica perenne,...

Probiotici e occhi: retinopatia diabetica

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

Lenti a contatto come si usano

 chi mi deve dire se posso usare le lenti a contatto Prima di scegliere la tipologia di lenti e di acquistarle, consultare il medico oculista per verificare l'assenza di controindicazioni e, anche in seguito, sottoporsi a controlli periodici dal medico. La lente a contatto è un corpo estreneo, ben...

Cause di miodesopsie, corpi mobili vitreali e distacco di vitreo

 Cosa sono i corpi mobili del vitreo e le miodesopsie (floaters)Cause di miodesopsie e cause di distacco di vitreo  In questa pagina trovate descritte le cause delle miodesopsie, come si formano i corpi mobili, vedremo  le cause del distacco di vitreo e parleremo delle cure e terapie per questi...

blefarite: oculista o dermatologo? Blefariti eczemi dermatiti rosacea

Dermatiti da contatto - Blefariti - Eczemi da contatto - Rosacea Le blefariti sono infiammazioni delle palpebre, associate spesso a congiuntiviti, calazi, ma frequentemente anche a dermatiti. Di blefariti, delle loro cause e dei loro rimedi (anche naturali e non farmacologici), oltre che della...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista