Congiuntiviti da sostanze chimiche degli alimenti 

La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata rielaborata in un nuovo articolo del quale consigliamo la lettura, a questo link.
Questo articolo fa riferimento ad altri che trovate nella sezione allergie, cliccando qui.

Probabilmente vi starete chiedendo come sia possibile che le congiuntiviti siano determinate da intolleranze farmacologiche. E’ da chiarire che non stiamo parlando di allergie, allergeni o cose simili, bensì di sotanze chimiche, presenti normalmente nei cibi, che possno dare fastido anche a persone non allergiche. Gli occhi, ovviamente, possono essere bersaglio di infiammazioni generalizzate scatenate da queste sostanze. Questo deriva dal fatto che anche le strutture oculari hanno i recettori per le sostanze dette pro-infiammatorie.

Intolleranze farmacologiche e occhi

Le intolleranze farmacologiche sono reazioni eccessive prodotte dall’ effetto farmacologico diretto e intrinseco di sostanze quali:

  • l’istamina (vino, spinaci, pomodori, alimenti in scatola, sardine, filetti d’acciuga, formaggi stagionati),
  • la tiramina (formaggi stagionati, vino, birra, lievito di birra, aringa), la caffeina, l’alcol, la solanina
  • (patate),
  • la teobromina (tè, cioccolato),
  • la triptamina (pomodori, prugne),
  • la feniletilamina (cioccolato),
  • la serotonina (banane, pomodori).
  • Mirtilli, albicocche, banane, mele, prugne, patate, piselli possono contenere sostanze con un’azione simile a
  • quelle dell’acido acetilsalicilico
  • ci sono anche intolleranze che riguardano ì additivi quali nitriti,
  • benzoati, solfiti.

Come dicevamo prima, non è necessario essere allergici alla sostanza in questione per avere disturbi, perché si tratta di una reazione esagerata dipendente dal normale effetto farmacologico della sostanza assunta che si verifica in alcuni soggetti.

Allergie crociate tra alimenti e inalanti

Spesso  l’allergia respiratoria, che produce riniti allergiche, asma allergico, broncospasmo, è correlata all’alimentazione. Mangiando alcuni alimenti si scatenano, talvolta, reazioni respiratorie. Ad esempio, se siete allergici alle graminacee, evitate la pasca e la ciliegia. Oppure, se vi tormenta la paretaria, il pistacchio non fa per voi. Date una occhiata in questa pagina cliccando qui: si aprirà la scheda che correla gli alimenti con gli inalanti e le loro reazioni crociate. In aggiunta in un articolo abbiamo parlato di riniti associate a congiuntiviti, un altro aspetto da considerare nella valutazione e nella terapia, perché ha implicazioni importanti (QUI l’articolo).

occhio ai salicilati

Nota a parte bisogna fare per i disturbi funzionali gastrointestinali legati a fattori dietetici. Sostanze attive come i salicilati, glutammati e amine sembrano possono determinare un’attivazione diretta dei mastociti, con la liberazione di cui sostanze vasoattive e mio-contraenti, che possono provocare diarrea, vomito e meteorismo addominale. Tra i principali alimenti ricchi di salicilati troviamo l’albicocca, l’arancia, l’ananas, i lamponi, i datteri, peperoncino rosso. Si parla sempre quindi di una azione farmacologica diretta della sostanza chimica dannosa per alcuni, non disturbante per altri.

Rimedi di congiuntiviti da chimici alimentari

Come è comprensibile, per comprendere se una forma infiammatoria oculare ricorrente sia derivante da disturbi alimentari e intestinali, è necessaria una attenta valutazione e una precisa anamnesi da parte del medico. Non deve mancare la totale collaborazione del paziente, poiché il tutto è  un processo complicato che richiede figure specialistiche e un buon diario tenuto dal paziente in cui saranno segnate le reazioni e la causa presunta che le ha  scatenate. 

La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata rielaborata in un nuovo articolo del quale consigliamo la lettura, a questo link.

Per quanto riguarda invece l’occhio è necessario che l’oculista tratti la parte inerente la congiuntivite in maniera adeguata, supportando il paziente anche nei periodi di maggior sintomatologia,  istruendolo sui lavaggi da eseguire e le modalità di assunzione dei farmaci (QUI). Un corretto uso infatti della terapia (QUI) è condizione essenziale per poter migliorare il quadro clinico, che per sua natura, tende cronicizzare, comportando, a lungo andare, quali di dislacrimia piuttosto fastidiosi.  Tutto questo non può prescindere ovviamente dalla consulenza gastroenterologica e nutrizionistica, a volte otorinolaringoiatrica, dermatologica e comunque multidisciplinare; sicuramente, comunque, la correzione dietetica darà risultati anche a livello oculare.

La valutazione oculistica, che si appoggia poi a specialisti di altre discipline, cerca di inquadrare il problema causa dei disturbi oculari anche da un punto di vista generale, per intervenire efficacemente sulle cause. Non dimenticate di leggere gli altri articoli inerenti le allergie oculari, che trovate seguendo questo link.

Occhio secco, diabete mellito e microbiota oculare

microbiota oculare e occhio secco L' occhio secco, quadro patologico molto frequente che affligge milioni di persone nel mondo provocando la spiacevole sensazione di avere costantemente l'occhio asciutto, potrebbe essere valutato anche attraverso le modifiche del microbioma oculare, oltre ai...

Dieta mediterranea per occhi: degenerazione maculare

Prevenzione della degenerazione maculare La degenerazione maculare, o maculopatia senile, è una patologia tipica degli anziani che provoca modificazioni anatomiche nella parte centrale della retina, detta macula, con conseguente alterazione importante della funzione visiva. Cliccando Qui trovate...

Alimentazione corretta per occhio secco: omega 3

occhio secco e dieta mediterranea Alimentazione corretta nell'occhio secco L'occhio secco è una patologia frequente che provoca molti disturbi alle persone che ne sono affette. Le cause di occhio secco sono numerose: possiamo ricordare malattie reumatologiche, varie condizioni ormonali, malattie...

Nutrizione e salute degli occhi: stress ossidativo

 Dieta e salute degli occhila nutrizione e la sua influenza per le malattie oculari La letteratura medica contiene vari articoli su nutrizione e occhi poiché la dieta può influenzare numerose condizioni lesive della capacità visiva, come la cataratta, la degenerazione maculare, il glaucoma, le...

Lenti a contatto come si usano

 chi mi deve dire se posso usare le lenti a contatto Prima di scegliere la tipologia di lenti e di acquistarle, consultare il medico oculista per verificare l'assenza di controindicazioni e, anche in seguito, sottoporsi a controlli periodici dal medico. La lente a contatto è un corpo estreneo, ben...

Occhio pigro, ambliopia, e le visite oculistiche pediatriche per i bimbi sotto i 6 anni

visita oculistica prima dei 6 anni per tutti i bambini, anche quelli che non mostrano disturbi     Lo sviluppo degli occhi e la fase di plasticità si concludono entro i 6 anni di età. Per questo motivo è fondamentale sottoporre i bambini alle visite oculistiche già dai primi anni di vita...

Probiotici cosa sono

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

Resveratrolo, vino, cacao, pistacchi e occhi

Resveratrolo, polifenoli, vino e cacao Proseguono i nostri articoli per la sezione botanica, elementi naturali, vitamine e occhi.  Oggi scriveremo del Resveratrolo. Molte sostanze naturali, come detto, hanno potenti azioni antinfiammatorie e antiossidanti, che potrebbero essere utili se assunte e...

Microbiota e occhi – XII Congresso Aimo Oculisti Roma

 Microbiota intestinale e occhio Congresso AIMO Associazione Italiana Medici OculistiSessione Microbiota umano: la nuova frontiera della medicina Roma 30 settembre - 2 ottobre 2021 Anche quest’anno si è svolto il congresso AIMO (Associazione Italiana Medici Oculisti) a Roma dal 30 settembre,...

Presbiopia, esperidina e antiossidanti

 Curare la presbiopia con l'alimentazione E' possibile rallentare la presbiopia?   La presbiopia è un difetto di vista che impedisce la visione per vicino e colpisce i soggetti dopo i 40 anni. E' piuttosto fastidioso nella vita di questo periodo storico a causa della continua necessità delle...

Microbiota e malattie degli occhi

 Microbiota intestinale e occhio Come e perchè il microbiota intestinale è correlato alle malattie oculari e allo stato di salute dei nostri occhi Riporto l'articolo pubblicato sul numero 1.2021 di Viscochirurgia (rivista italiana di Oftalmologia a cura di Fabiano Editore, responsabile dott....

Microbiota e occhio: articoli giornali e siti

Microbiota e occhi L'idea che i batteri intestinali che vivono in costante simbiosi con noi (microbiota intestinale) possano influenzare lo stato di salute dell'organismo in generale si sta diffondendo anche tra gli oftalmologi. Si affacciano finalmente in alcune riviste specialistiche dedicate a...

Mirtillo e occhi

Mirtillo e occhi Dopo avere parlato di altri numerosi rimedi naturali benefici per gli occhi, scriviamo ora del mirtillo, noto elemento che spesso viene associato agli occhi anche nella cultura popolare da tempo. I composti botanici e gli estratti dalle piante è noto che possano essere utili in...

Vitamina C: antiossidante per gli occhi

  Vitamina C - potente antiossidanteCataratta, glaucomacornea - trabecolato - cristallino Proseguiamo i nostri articoli sulle vitamine  per gli occhi e, dopo aver accennato alla Vitamina D e alla Vitamina B e dei loro effetti su occhi secchi e dolore oculare, scriviamo oggi della vitamina C, per...

Probiotici e occhi: retinopatia diabetica

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

Vitamina D e salute degli occhi

Vitamina D e salute degli occhi Come più volte affermato in questo sito, con articoli tratti da letteratura, l'alimentazione ha un ruolo chiave nella prevenzione anche delle malattie oculari. Le vitamine dunque, insieme ad altri nutrienti, sono efficaci protettori degli occhi.  La base per una...

Luce blu e occhi: display, monitor, PC, telefonini e LED

Luce blu, telefonini, display, PC, led e occhi La luce  blu è una particolare lunghezza d'onda dello spettro luminoso compresa tra 415 nm e 455 nm. L'esposizione a questa radiazione avviene all'aperto ma anche durante l'applicazione ai display nelle attività lavorative e non. Pare che questa...

Probiotici, luce blu, pc, telefonini e occhi

 Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono Le specie probiotiche principali appartengono ai generi Lactobacillus e Bifidobacterium ma anche ad altri ceppi di altri batteri lattici,...

Proteoma lacrimale in rinocongiuntivite allergica

Rinocongiuntivite allergica e proteoma Mebabolomica congiuntiviti allergiche La metabolomica  studia le impronte chimiche dei processi dei sistemi biologici. In altri articoli abbiamo affrontato questi temi. Abbiamo infatti parlato di  metabolomica e disfunzione ghiandole Meibomio in occhio secco...

Inquinamento e infiammazioni oculari

  Inquinamento e infiammazioni oculari L'inquinamento atmosferico è un grande problema e costituisce una crescente preoccupazione globale. Sono chiare le correlazioni tra numerose malattie e inquinamento dell'acqua, dell'aria, del suolo, ma anche acustico e luminoso. Tra gli organi bersaglio...

Ambienti domestici, uffici, inquinamento e occhi

Inquinamento e infiammazioni oculari Nell'articolo precedente (link qui) abbiamo visto come l'inquinamento atmosferico sia composto da agenti particolati organici, inorganici  e gas nocivi. Tutti i fattori inoltre ambientali, quali temperatura, esposizione luce UV, umidità e ventilazione hanno la...

Dermatiti intorno agli occhi e alimentazione

Dermatiti occhi e alimenti Visto l'interesse degli utenti del sito in tema di allergie, alimenti e dermatiti, pubblichiamo un altro articolo scritto insieme alla Dottoressa Emanuela Fogli, dopo quello inerente le dermatiti da contatto e aeromediate (link), e le blefariti associate a rosacea...

Nutrizione e salute degli occhi: stress ossidativo

 Dieta e salute degli occhila nutrizione e la sua influenza per le malattie oculari La letteratura medica contiene vari articoli su nutrizione e occhi poiché la dieta può influenzare numerose condizioni lesive della capacità visiva, come la cataratta, la degenerazione maculare, il glaucoma, le...

Chi siamo
Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Chi Siamo
Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista