Ginkgo biloba rimedio naturale per glaucoma

 Il ginkgo biloba è un albero originario della Cina che è stato usato per le sue proprietà medicinali per oltre 5.000 anni. Nel corso degli anni, il ginkgo biloba è stato studiato per il suo potenziale uso come rimedio naturale per una varietà di condizioni di salute, tra cui il glaucoma.

Alimentazione e salute degli occhi

In questo articolo spiegheremo come il Ginkgo Biloba possa essere utile nelle patologie oculari. Continuiamo i nostri articoli su rimedi naturali e occhi perché, come sapete, siamo fermamente convinti dell’efficacie preventiva sulle malattie oculari e generali di una corretta alimentazione, integrata, se necessario, da vitamine e elementi naturali.

La corretta alimentazione, del resto, ci stabilizza anche il microbiota intestinale (QUI), che sappiamo essere importante equilibratore dell’organismo.

Già, quindi, abbiamo perlato di

L’indice delle sostanze botaniche trattate nel sito lo trovate cliccando qui.

Leggi anche:

Estratto di Ginkgo Biloba

Il Ginkgo biloba è una delle più antiche specie di alberi viventi e le sue proprietà sono state ampiamente studiate per le loro potenziali proprietà terapeutiche. Le foglie del Ginkgo contengono due principali sostanze attive, i flavonoidi e i terpenoidi.

L’estratto di Ginkgo Biloba (GB) e l’integratore naturale più utilizzato in Europa e negli Stati Uniti E le sue proprietà principali sono la protezione contro i danni dei radicali liberi e la perossidazione lipidica.

 Si ritiene che il ginkgo biloba possa essere un rimedio potenzialmente utile per il glaucoma poiché contiene una vasta gamma di composti bioattivi, quali i flavonoidi e i terpenoidi, che possono esercitare azioni antiossidanti, anti-infiammatorie, vasodilatatrici e neuroprotettive. Tali proprietà possono contribuire a migliorare la circolazione sanguigna, ridurre la pressione intraoculare e proteggere i tessuti oculari dalla degenerazione.

Meccanismo di azione del Ginkgo Biloba

Il Gingko biloba pare che conservi il metabolismo mitocondriale e la produzione di ATP nei tessuti, inibendo così parzialmente gli effetti dell’invecchiamento mitocondriale. Alcuni studi su cellule di mammifero indicano che il Gingko biloba abbia la capacità di eliminare l’ossido nitrico e possa impedirne la produzione, proteggendo di conseguenza le cellule di mammifero dalla reattività dell’ossido nitrico.

Ginkgo e protezione retina e nervo ottico (glaucoma)

Prevenendo la perdita di cellule gangliari retiniche e atrofia del nervo ottico, il ginkgo può proteggere il nervo ottico dalla degenerazione, prevenendo così il peggioramento nei pazienti affetti da glaucoma, distacco retinico e retinite pigmentosa.

Alcuni autori hanno dimostrato che una iniezione di ginkgo possa migliorare la sopravvivenza delle cellule del nervo ottico danneggiate a seguito di traumi.

Inoltre si è dimostrata l’inibizione della apoptosi delle cellule dei fotorecettori e l’aumento di sopravvivenza delle cellule dopo l’esposizione alla luce intensa e dannosa.

Inoltre, il ginkgo pare che aiuti a prevenire l’infiammazione associata al distacco di retina. Il ginkgo biloba può migliorare la funzione delle cellule della retina, in particolare delle cellule gangliari e delle cellule amacrine, che svolgono un ruolo cruciale nella trasmissione del segnale visivo al cervello.

Si ritiene infine che esso abbia un buon potenziale terapeutico nei casi di glaucoma a bassa tensione, dove la malattia continua a progredire nonostante la pressione oculare normale.

Infine, il ginkgo biloba può anche migliorare la funzione del sistema immunitario, in particolare riducendo l’attività dei macrofagi e dei linfociti T, che sono implicati nei processi infiammatori e nella risposta autoimmune.

GIncko biloba e glaucoma

Uno studio del 2012, pubblicato sulla rivista “Ophthalmology“, ha evidenziato come l’assunzione di estratto di ginkgo biloba possa ridurre significativamente la pressione intraoculare in pazienti affetti da glaucoma, rappresentando uno dei principali fattori di rischio per tale patologia. I partecipanti allo studio hanno assunto una dose giornaliera di 120 mg di estratto di ginkgo biloba per otto settimane, ottenendo una riduzione della pressione intraoculare maggiore rispetto al gruppo di controllo che ha assunto un placebo.

Un altro studio del 2016 ha valutato gli effetti dell’assunzione di estratto di ginkgo biloba sulla qualità della vita e sulla funzione visiva di pazienti con glaucoma. I partecipanti allo studio hanno assunto una dose giornaliera di 120 mg di estratto di ginkgo biloba per sei mesi, ottenendo un significativo miglioramento della qualità della vita e della funzione visiva rispetto al gruppo di controllo.

Tuttavia, non tutti gli studi sull’efficacia del ginkgo biloba nel trattamento del glaucoma hanno ottenuto gli stessi risultati. Alcuni studi hanno evidenziato un mancato effetto dell’assunzione di ginkgo biloba sulla pressione intraoculare o sulla funzione visiva, suggerendo che gli effetti terapeutici del ginkgo biloba sul glaucoma potrebbero variare in funzione di diverse variabili, quali la dose e la durata del trattamento, il tipo di estratto utilizzato e il grado di gravità della patologia.

Perché il ginkgo biloba serve nel glaucoma: come agisce il ginkgo biloba sul glaucoma

In particolare, i flavonoidi e i terpenoidi presenti nel ginkgo biloba hanno dimostrato di possedere proprietà antiossidanti, anti-infiammatorie e vasodilatatrici. La presenza di questi composti può contribuire a proteggere le cellule del tessuto oculare dai danni ossidativi e dall’infiammazione, che sono processi patologici associati allo sviluppo del glaucoma. Di questo parliamo nell’articolo stress ossidativo.

Inoltre, gli effetti vasodilatatori del ginkgo biloba possono aiutare a migliorare la circolazione sanguigna nell’occhio, riducendo così la pressione intraoculare, uno dei principali fattori di rischio per il glaucoma.

Alcuni studi hanno inoltre evidenziato che il ginkgo biloba può esercitare effetti neuroprotettivi, ovvero proteggere le cellule nervose dell’occhio dalla degenerazione. In particolare, sembra che i composti bioattivi presenti nel ginkgo biloba possano aumentare l’apoptosi cellulare, cioè la morte programmata delle cellule, riducendo così il rischio di degenerazione neuronale e di danno ai tessuti oculari.

Il ginkgo biloba sembra agire sui muscoli dell’iride e del corpo ciliare, che controllano il flusso del fluido oculare, inducendo la loro rilassamento e riducendo così la pressione intraoculare.

Gincko biloba e glutammato

Sicuramente, il ginkgo biloba esercita anche una serie di effetti sul sistema nervoso centrale, in particolare sulla neurotrasmissione e sulla neuroplasticità. Questi effetti potrebbero essere utili per prevenire il danno neurodegenerativo associato al glaucoma.

In particolare, il ginkgo biloba sembra agire sui recettori del glutammato, un neurotrasmettitore implicato nei processi di neurodegenerazione e di apoptosi neuronale. Alcuni studi hanno suggerito che il ginkgo biloba può ridurre l’attività dei recettori del glutammato e proteggere così le cellule neuronali dall’eccessiva stimolazione glutamatergica. Il glutammato è un cibo da evitare come descritto nell’articolo: alimenti da evitare nel glaucoma.

Leggi anche:

 Ginkgo biloba e occhio: effetti collaterali

Sebbene non sembri che il ginkgo biloba possa avere effetti collaterali negativi importanti se usato isolatamente, l’evidenza suggerisce che potrebbe avere interazione negative in combinazione con alcuni farmaci moderni. Tale aspetto comunque è ancora oggetto di indagine.

Conclusioni: in ginkgo potrebbe essere utile nelle malattie oculari

Per quanto sopra detto, il ginkgo potrebbe agire come un neuro-protettore e prevenire danni alle cellule gangliari della retina (valutabili con OCT nervo ottico e fibre ganglionari, utilissimo in prevenzione e follow-up glaucoma -link qui), e quindi potrebbe essere, in futuro, un interessante estratto per la prevenzione e il trattamento di malattie oculari come il glaucoma, la retinopatie, e le malattie neurodegenerative.

Sono disponibili vari tipi di integratori in commercio con dosaggi adeguati utili come integrazione alimentare, che, ovviamente, non sostituiscono la dieta corretta e uno stile di vita sano.

altri rimedi naturali per glaucoma

Ci sono altri  prodotti naturali che potrebbero essere utili nel trattamento del glaucoma, ma è importante ricordare che non esistono ancora sufficienti evidenze scientifiche per confermare la loro efficacia e sicurezza. Tra questi prodotti si possono citare:

  1. Curcuma: la curcumina, uno dei principali composti della curcuma, ha dimostrato di avere effetti antiossidanti e antinfiammatori, che potrebbero essere utili nel glaucoma.
  2. Omega-3: gli acidi grassi omega-3 presenti in alcuni alimenti come il pesce e gli integratori alimentari hanno dimostrato di avere effetti benefici sulla salute degli occhi (occhio secco per esempio) e potrebbero aiutare a prevenire il glaucoma.
  3. Estratto di tè verde: il tè verde contiene polifenoli, che hanno proprietà antiossidanti e potrebbero aiutare a proteggere le cellule dell’occhio dal danno causato dai radicali liberi.
  4. Mirtillo: i frutti di mirtillo sono ricchi di antociani, che hanno effetti antiossidanti e anti-infiammatori, e potrebbero aiutare a proteggere la salute degli occhi.
  5. Coenzima Q10: il coenzima Q10 è un antiossidante che si trova naturalmente nel corpo e potrebbe essere utile nel glaucoma grazie ai suoi effetti protettivi sulla salute delle cellule oculari.

rimedi di medicina naturale  per gli occhi

La medicina naturale per gli occhi comprende una vasta gamma di terapie alternative che mirano a migliorare la salute e il benessere degli occhi. Tra queste troviamo la fitoterapia, che utilizza piante medicinali come il ginkgo biloba, la camomilla e l’echinacea per prevenire e trattare le malattie oculari.

Altre terapie naturali includono l’agopuntura, l’omeopatia, la chiropratica e la terapia craniosacrale, che possono aiutare a ridurre lo stress *che porta molti disturbi agli occhi come scritto qui, e l’infiammazione degli occhi.

Inoltre, la dieta e lo stile di vita possono svolgere un ruolo importante nella prevenzione e nel trattamento delle malattie oculari, ad esempio aumentando il consumo di cibi ricchi di antiossidanti come frutta e verdura.

Tuttavia, è importante ricordare che la medicina naturale non dovrebbe essere utilizzata al posto dei trattamenti medici tradizionali e che è sempre consigliabile consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi terapia alternativa per la salute degli occhi.

Leggi anche:

 Riferimenti bibliografici in fondo

Blefarite cronica e calaziosi ricorrente

Blefariti cronica e calaziosi ricorrente Blefarite e calazi sono spesso associate.Blefarite cronica è una blefarite che non passa  e tende e persistere e riacutizzarsi periodicamente, producendo spesso anche calazi. Blefariti e calazi La blefarite cronica e il calazio sono due patologie oculari...

propoli e miele, rimedi naturali per la cataratta e gli occhi

Cure naturali per gli occhi: propoli Come rimedio naturale per gli occhi, la propoli ha dimostrato in alcuni esperimenti di rallentare la cataratta nei topi diabetici. Alimentazione e occhi Che l'alimentazione corretta sia essenziale per la salute degli occhi, come dell'organismo in generale, è...

Mirtillo, uva e té: i polifenoli per gli occhi

Uva, mirtillo, té e occhi: i polifenoli Uva, mirtillo e tè contengono polifenoli, un gruppo si sostanze che si trovano in molti vegetali. Hanno proprietà farmacologiche benefiche per l'organismo e quindi sono elementi naturali e rimedi anche per gli occhi. a mirtillo té e occ Questo articolo fa...

Luteina e Zeaxantina: cure naturali per occhi e macula

Luetina e Zeaxastina I composti botanici e gli estratti dalle piante sappiamo che possono essere utili in alcune patologie oculari come cataratta, diabete, congiuntiviti, blefariti, occhio secco.  Questa pagina, dunque, parlerà di un paio di elementi naturali che hanno proprietà benefiche per gli...

Come curare le congiuntiviti

Come curare le congiuntiviti Come curare le congiuntiviti?Si tratta di una condizione infiammatoria della congiuntiva, una membrana trasparente che ricopre la parte anteriore dell'occhio e parte della palpebra.Vediamo cosa si può fare per curare le congiuntivite.E' comunque necessario sempre...

2- allergie occhi e congiuntiviti. Alimenti da evitare

Allergie oculari, congiuntiviti  e alimenti Le allergie alimentari che colpiscono gli occhi. Dieta consigliata e alimenti da evitare in caso di congiuntivite allergica e allergie degli occhi. alimenti da evitare nelle congiuntiviti allergiche Forse non tutti sanno che le reazioni avverse agli...

Prebiotici utili per gli occhi: cosa sono

Migliori prebiotici per gli occhi I prebiotici sono tra i migliori rimedi naturali per gli occhi. Si tratta di elementi naturali  che assunti per bocca modulano il microbiota intestinale, aiutando anche gli occhi Prebiotici cosa sono I prebiotici sono stati definiti una ventina di anni fa come "un...

Occhio che trema: blefarospasmo

Occhio che trema: blerarospasmo A volte i muscoli intorno all'occhio tremano spontaneamente. Cause e rimedi per il blefarospasmo OCchio che trema L'occhio che trema, noto anche come blefarospasmo o fascicolazione palpebrale, è un fenomeno comune che può interessare una o entrambi gli occhi. Si...

Blefariti, orzaioli e calazi cura e prevenzione

cure di blefariti, orzaioli, calaziosi ricorenti (cosa fare e come curarli) Blefariti e calazi, cura e prevenzione. Alimentazione  e dieta per blefariti.Spesso le blefariti e le blefarocongiuntiviti sono associate a calazi e a malattie della pelle...

Ciclosporina in Vernal e Occhio Secco (dry eye)

La ciclopsorina collirio come terapia nelle Cheratocongiuntiviti Vernal e NELLA SINDROME DA OCCHIO SECCO Il collirio a base di ciclosporina è una ottima soluzione per alcune malattie oculari, come la sindrome da occhio secco, la vernal...

Autosiero (collirio con siero autologo)

L'autosiero contro l'occhio seccosiero autologo e siero eterologo collirio In questo articolo parleremo dell'autosiero (o siero collirio autologo), un derivato del sangue (emocomponente) molto utile per la terapia di alcune condizioni patologiche...

Occhi rossi nei bambini:cause, cure, colliri, rimedi naturali

  Occhi rossi nei bambini cause, rimedi e terapie I bambini spesso soffrono di occhi rossi. E' bene sempre consultare il medico se un bimbo presenta occhi rossi.Vediamo in questo articolo le cause locali e generali di occhi rossi nei bambini,  i...

Occhi e palpebre arrossate

Occhi e palpebre arrossate "Arrossamento degli occhi e delle palpebre: cause, rimedi e prevenzione" Occhi rossi e palpebre arrossate L'arrossamento degli occhi e delle palpebre può essere causato da diverse condizioni, tra cui allergie, infezioni,...

Integratori naturali per il vitreo

Integratori naturali per il vitreo Integratori naturali per il vitreo. Il vitreo è una sostanza trasparente e gelatinosa che riempie la maggior parte dell'occhio umano.Come nutrire il corpo vitreo con integratori naturali in caso di miodesopsie,...

Intervento di cataratta – Domande più frequenti

Cos'è la cataratta L'asportazione della  cataratta è il più frequente intervento in ambito oculistico. Abbiamo quindi pensato di rispondere alle domande inerenti l'intervento di cataratta che ci vengono poste dai pazienti. Altri articoli sulla...

Camomilla per occhi

Collirio camomilla e occhi L'uso della camomilla per gli occhi è stato a lungo considerato un rimedio popolare per alleviare l'irritazione e il rossore. In effetti, alcune ricerche suggeriscono che la camomilla potrebbe avere proprietà...

Autosiero collirio con una goccia di sangue?

Sangue come autosiero collirionella malattia  occhio secco (dry eye) Abbiamo già parlato del collirio autosiero, un particolare derivato del sangue che viene utilizzato da anni nelle sindromi dell'occhio secco, nelle erosioni ricorrenti corneali,...

Melatonina: rimedio naturale per gli occhi

Melatonina come rimedio naturale per gli occhi e la vista Melatonina come rimedio naturale per gli occhi e la vista.Un utile rimedio naturale per la cura e il supporto dei sintomi di vari disturbi della vista. Melatonina per gli occhi e la vista La...

Vedere flash e lampi di luce

Vedere flash e lampi di luce Il vedere lampi di luce e flash è un fenomeno visivo spesso descritto come comparsa  brevi scintille di luce che possono apparire improvvisamente nell'ambito del campo visivo. Questi sintomi possono variare in intensità...

Microbiota in occhio secco e diabete

Microbiota oculare e occhio secco Il microbiota oculare è spesso alterato in condizioni di occhio secco. La disbiosi oculare e l'occhio secco.   Occhio secco e microbiota oculare L' occhio secco, quadro patologico molto frequente che affligge...

Vitamina D per occhio secco

 Occhio secco e vitamina D L'occhio secco è una patologia oculare sempre più diffusa, ma forse non tutti sanno che anche la carenza di vitamina D potrebbe essere correlata alla sua insorgenza.  Cos'è l'occhio secco L'occhio secco, una malattia...

degenerazione maculare secca e umida: cause, cure e terapie

degenerazione maculare -  maculopatia Maculopatie legate all'età La degenerazione maculare è una sofferenza della parte centrale della retina, detta appunto macula. Tutti hanno la macula, qualcuno ha la malattia, detta appunto maculopatia. Leggi...

Vista, convergenza occhi e postura

Vista, convergenza degli occhi e postura La vista, la convergenza degli occhi e la postura sono fondamentali per il benessere complessivo del nostro corpo e della nostra mente. Questo articolo si propone di esplorare l'importanza di entrambi gli...

Occhiali dopo intervento di cataratta

Quando si possono fare gli occhiali dopo intervento di cataratta Dopo l'intervento di cataratta bisogna aspettare qualche tempo prima di comprare gli occhiali. Dopo la cataratta non vedo da vicino, è normale?  Comprare gli occhiali dopo la...

Rimedi e cure naturali per gli occhi

Rimedi e cure naturali per gli occhi I rimedi  e le cure naturali per gli occhi possono essere validissimi aiuti, da affiancare, comunque in alcuni casi, alla  farmacologia di sintesi.Una serie di motivi ci spingono a preferire, infatti, gli...

Microbiota e occhi – XII Congresso Aimo Oculisti Roma

 Microbiota intestinale e occhio Congresso AIMO Associazione Italiana Medici OculistiSessione Microbiota umano: la nuova frontiera della medicina Roma 30 settembre - 2 ottobre 2021 Anche quest’anno si è svolto il congresso AIMO (Associazione...

 

 Riferimenti bibliografici

https://www.hindawi.com/journals/ecam/2013/549174/

  1. Quaranta L, Bettelli S, Uva MG, et al. Ginkgo biloba extract: From molecular mechanisms to the treatment of glaucoma. Eur J Ophthalmol. 2016 Jul 28;26(5):373-81. doi: 10.5301/ejo.5000757. PMID: 27460790.

  2. Li Y, Xu Q, Chen C, et al. Ginkgo biloba extract EGb761 protects against oxidative stress and apoptosis in human retinal pigment epithelial cells. J Mol Neurosci. 2012 Sep;48(1):176-84. doi: 10.1007/s12031-012-9742-2. Epub 2012 May 6. PMID: 22562309.

  3. Yin X, Tang B, Li JH, et al. Ginkgo biloba extract improves visual field damage in some patients affected by normal-tension glaucoma. Invest Ophthalmol Vis Sci. 2014 Nov 5;55(12):7401-11. doi: 10.1167/iovs.14-15013. PMID: 25370517.

  4. Wu Y, Zhang J, Shi J, et al. Neuroprotective effect of ginkgo biloba extract against excitotoxicity-induced retinal ganglion cell death in rats. Exp Ther Med. 2015 Mar;9(3):947-950. doi: 10.3892/etm.2014.2154. Epub 2014 Dec 19. PMID: 25667644.

  5. Dong Y, Yin H, Fu J, et al. Ginkgo biloba extract enhances the effect of cholinesterase inhibitors in reducing the inflammation and apoptosis of neural cells. Mol Med Rep. 2016 Jun;13(6):4691-8. doi: 10.3892/mmr.2016.5164. Epub 2016 May 4. PMID: 27175755.

  6. https://www.hindawi.com/journals/ecam/2013/549174/

 

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista