Cure Naturali per gli Occhi Gonfi

Le cure naturali per gli occhi gonfi sono essenzialmente rimedi fitoterapici.
Vediamo  quali sono le cure naturali  utili , la dieta corretta e i rimedi locali.
E’ essenziale però che l’oculista faccia una diagnosi precisa.

Occhi gonfi cause

Gli occhi gonfi possono essere causati da vari fattori come l’affaticamento, l’insonnia, l’allergia, la disidratazione, il pianto o anche una malattia oculare. Abbiamo parlato in altre pagine delle infiammazioni oculari e delle terapie farmacologiche classiche.

Di occhi e palpebre gonfie, delle cause, cure farmacologiche e naturali parliamo in questa pagina: occhi e palpebre gonfie.

La cura naturale degli occhi gonfi può essere effettuata attraverso la fitoterapia e i prodotti naturali. Come  abbiamo scritto più volte, la medicina naturale è un validissimo modo di aiutare gli occhi, ovviamente sempre sotto controllo dell’oculista vista la delicatezza degli occhi.

Tutte le malattie oculari richiedono una diagnosi medica e una cura farmacologica. Esistono alcuni rimedi naturali, ma il tutto va sempre valutato dal medico specialista in oculistica. Il rischio è che si abbiano danni irreparabili alla vista se la patologia non è curata a dovere. Evitare l’auto-somministrazione di qualsiasi terapia senza consulto specialistico oculistico.

La nutrizione come base per la salute degli occhi

La nutrizione è un fattore cruciale per la salute degli occhi. Alcuni nutrienti essenziali per gli occhi includono la vitamina A, la vitamina C, la vitamina E, i carotenoidi, la luteina e la zeaxantina. Un’alimentazione equilibrata e ricca di frutta e verdura colorata può aiutare a ridurre il rischio di malattie oculari come la degenerazione maculare legata all’età e la cataratta. Inoltre, evitare di fumare e limitare l’esposizione ai raggi UV può aiutare a prevenire il danneggiamento degli occhi.

Di occhi rossi parliamo in questa pagina (link).

Cause di occhi gonfi

Di infiammazione oculare abbiamo parlato ampiamente in questa altra pagina. Qui elenchiamo sinteticamente alcune condizioni che portano a gonfiore intorno agli occhi

  1. Allergie: una reazione allergica può causare gonfiore e prurito intorno agli occhi.
  2. Infezioni: le infezioni oculari come la congiuntivite o l’orzaiolo possono causare gonfiore e arrossamento degli occhi.
  3. Problemi di sonno: una carenza di sonno può causare occhi gonfi e occhiaie sotto gli occhi e occhio secco.
  4. Malattie della tiroide: alcune malattie della tiroide, come l’ipotiroidismo o l’ipertiroidismo, possono causare occhi gonfi.
  5. Sindrome di Sjögren: questa malattia autoimmune può causare secchezza oculare e gonfiore, insieme ad altre condizioni reumatologiche.
  6. Traumi o lesioni: un trauma o una lesione agli occhi possono causare gonfiore e dolore.
  7. Problemi renali: alcune malattie renali possono causare gonfiore intorno agli occhi.
  8. Alterazioni nella circolazione linfatica: il gonfiore intorno agli occhi può anche essere causato da problemi nella circolazione linfatica, come la sindrome da ritenzione di liquidi.
  9. squilibri del microbiota intestinale di cui parliamo qui
  10. dieta scorretta con eccesso di istamina (link).
  11. Eccesso di tessuto connettivo palpebrale che si deposita con il tempo. In questo caso la soluzione è chirurgica
  12. Infiammazioni congiuntivali croniche come blefariti e calazi, o cisti palpebrali.
  13. Farmaci generali e oculari.
  14. Stile di vita: un’alimentazione poco sana, la mancanza di sonno e lo stress possono contribuire al gonfiore degli occhi. Inutile ribadire quanto per noi è importante lo stile di vita (qui).
  15. Problemi di salute generale: alcune condizioni mediche, come la sinusite o l’ipotiroidismo, possono causare gonfiore agli occhi.

Fitoterapia drenante per occhi gonfi

I  fitoterapici drenanti sono rimedi naturali che aiutano a ridurre il gonfiore attraverso l’aumento dell’eliminazione dei liquidi dal corpo. Rientrano nella nostra preferenza, rispetto ai rimedi applicati sulle palpebre più di pertinenza dermatologica. Hanno effetti sul sistema linfatico e emuntorio. Ecco alcuni esempi di fitoterapici drenanti:

  • Tarassaco (Taraxacum officinale): Il tarassaco ha proprietà diuretiche e può aiutare ad eliminare i liquidi in eccesso dal corpo. È anche ricco di antiossidanti e può contribuire alla salute generale del corpo.
  • Bromelina: è un enzima proteolitico estratto dall’ananas e ha proprietà antinfiammatorie e antiedematose. A causa delle sue proprietà, la bromelina è stata studiata per il suo potenziale utilizzo nella gestione degli occhi gonfi. Mentre ci sono alcune prove che suggeriscono che la bromelina potrebbe avere un effetto benefico sul gonfiore in generale, non ci sono ancora prove sufficienti per supportare la sua efficacia specifica nel trattamento degli occhi gonfi. Tuttavia, alcuni studi preliminari suggeriscono che la bromelina potrebbe aiutare a ridurre il gonfiore degli occhi, soprattutto se causato da allergie o infiammazioni.
  • La Boswellia è una pianta utilizzata in Ayurveda e nella medicina tradizionale per le sue proprietà anti-infiammatorie. In particolare, l’estratto di Boswellia contiene acidi boswellici che agiscono come inibitori della 5-lipossigenasi, un enzima coinvolto nella produzione di mediatori dell’infiammazione.
  • Betulla (Betula pendula): La betulla è un altro diuretico naturale che può aiutare a ridurre il gonfiore e favorire l’eliminazione dei liquidi dal corpo.
  • Pilosella (Hieracium pilosella): La pilosella è una pianta che ha proprietà diuretiche, anti-infiammatorie e antiossidanti.
  • Ortica (Urtica dioica): L’ortica è ricca di vitamine e minerali, e ha proprietà diuretiche e anti-infiammatorie. Può essere utilizzata come rimedio naturale per ridurre il gonfiore.
  • Eufrasia (Euphrasia officinalis): L’Eufrasia è una pianta che viene utilizzata tradizionalmente per trattare problemi agli occhi come infiammazioni, irritazioni e secchezza.
  • Il ribes nero, noto anche come ribes nigrum, è una pianta utilizzata tradizionalmente per il trattamento di diversi disturbi, tra cui i problemi oculari come gli occhi gonfi. Il ribes nero contiene composti antiossidanti, tra cui antocianine, flavonoidi e vitamina C, che possono aiutare a proteggere i tessuti oculari dall’infiammazione e dai danni causati dai radicali liberi.
  • Camomilla (Matricaria chamomilla): La camomilla ha proprietà antinfiammatorie e calmanti, ed è spesso utilizzata come rimedio naturale per ridurre il gonfiore e lenire irritazioni e infiammazioni agli occhi.
  • Le gemme di abete, noto anche come Abies alba, sono utilizzate in fitoterapia per diverse proprietà benefiche, tra cui l’azione antinfiammatoria e antiossidante.
  • Lavanda (Lavandula angustifolia): La lavanda ha proprietà antinfiammatorie e calmanti, e può essere utilizzata come rimedio naturale per ridurre il gonfiore e lenire irritazioni e infiammazioni agli occhi.
  • Mirtillo (Vaccinium myrtillus): I frutti di mirtillo contengono sostanze antiossidanti che possono aiutare a migliorare la circolazione sanguigna e ridurre il gonfiore agli occhi.
  • Piantaggine (Plantago lanceolata): La piantaggine è una pianta che ha proprietà antinfiammatorie e lenitive, e può essere utilizzata come rimedio naturale per ridurre il gonfiore e lenire irritazioni e infiammazioni agli occhi.
  • Echinacea (Echinacea purpurea): L’Echinacea è una pianta con proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, che può aiutare a ridurre il gonfiore e le infiammazioni agli occhi.
  • Bardana (Arctium lappa): La bardana è una pianta con proprietà diuretiche e depurative, che può aiutare a eliminare l’acqua in eccesso e ridurre il gonfiore agli occhi.
  • Centella asiatica: La Centella asiatica è una pianta con proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, che può aiutare a ridurre il gonfiore e le infiammazioni agli occhi.
  • Liquirizia (Glycyrrhiza glabra): La liquirizia è una pianta con proprietà antinfiammatorie, che può aiutare a ridurre il gonfiore e lenire irritazioni e infiammazioni agli occhi.
  • Achillea (Achillea millefolium): L’achillea è una pianta con proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche, che può aiutare a ridurre il gonfiore e le infiammazioni agli occho

    Alimentazione e dieta per occhi gonfi

    Non esistono sostanze specifiche da assumere per bocca che possano ridurre il gonfiore intorno agli occhi. Tuttavia, una dieta equilibrata e ricca di nutrienti può contribuire alla salute degli occhi e alla riduzione del gonfiore. Alcuni nutrienti utili per la salute degli occhi includono vitamina C, vitamina E, zinco e acidi grassi omega-3. Utile soprattutto limitare al massimo gli alimenti istamino liberatori e che contengono istamina, come descritto qui (dieta a basso tenore di istamina).

    Ecco alcuni esempi di alimenti ricchi di questi nutrienti:

    • Vitamina C: agrumi, kiwi, peperoni, broccoli, fragole
    • Vitamina E: noci, semi di girasole, mandorle, spinaci, avocado
    • Zinco: carne rossa, frutti di mare, fagioli, lenticchie, noci
    • Acidi grassi omega-3: pesce grasso come il salmone, le sardine e le aringhe, semi di lino, noci.
    • Alimenti ricchi di antiossidanti per lo stresso ossidativo: frutti di bosco, frutta secca, verdure a foglia verde scuro come spinaci e cavolo riccio, agrumi, carote e pomodori.
    • Zenzero: può avere effetti anti-infiammatori e antiossidanti.
    • Verdure a foglia verde: spinaci, bietole, broccoli e altre verdure a foglia verde scuro sono ricche di vitamine A, C e K, nonché di luteina e zeaxantina.
    • Tè nero: contiene flavonoidi, che sono antiossidanti che possono aiutare a ridurre il gonfiore e proteggere gli occhi.

     

    In generale, cerca di evitare cibi troppo salati o grassi, bevande alcoliche e bibite gassate, che possono contribuire al gonfiore. Inoltre, assicurati di bere molta acqua per mantenerti idratato e ridurre la ritenzione idrica. Infine, ricorda che la dieta è solo uno dei fattori che influenzano la salute degli occhi e che è importante anche adottare uno stile di vita attivo e fare regolarmente controlli oculari dal tuo medico oculista.

Di occhi rossi parliamo in questa pagina (link).

Trovate tutto nella sezione alimentazione e occhi. La maggior parte di queste sostanze è utile anche per la prevenzione di cataratte e maculopatie, oltre che delle malattie generali dell’organismo.

 Rimedi naturali e che possono aiutare a ridurre il gonfiore degli occhi.

Tutte le malattie oculari richiedono una diagnosi medica e una cura farmacologica. Esistono alcuni rimedi naturali, ma il tutto va sempre valutato dal medico specialista in oculistica. Il rischio è che si abbiano danni irreparabili alla vista se la patologia non è curata a dovere. Evitare l’auto-somministrazione di qualsiasi terapia senza consulto specialistico oculistico.

Le terapie dei gonfiori oculari variano in base alla cause, per cui è necessario consultare l’oculista per non ritardare la diagnosi corretta. Delle terapie abbiamo parlato in questa pagina a cui rimandiamo. Qui elenchiamo alcuni rimedi naturali. Il perché crediamo nei rimedi naturali è descritto in questa pagina (link).

  • Impacchi freschi: da fare senza congelare l’occhio, aiutano il riassorbimento dei liquidi nella matrice extracellulare per azione del freddo.
  • Euphrasia Officinalis: conosciuta anche come “occhio di Gesù”, è un rimedio fitoterapico molto popolare per curare i sintomi oculari. Contiene sostanze chimiche che aiutano a ridurre l’infiammazione e la stanchezza degli occhi.
  • Ruta Graveolens: la pianta di ruta viene utilizzata tradizionalmente per curare la stanchezza degli occhi e la miopia. I suoi effetti positivi sono dovuti alla presenza di flavonoidi che agiscono come antiossidanti e anti-infiammatori.
  • Acido Ialuronico: l’acido ialuronico è un composto naturalmente presente nel corpo umano, noto per le sue proprietà idratanti. L’utilizzo di acido ialuronico sotto forma di gocce oculari o gel può aiutare ad alleviare la stanchezza e il gonfiore degli occhi.
  • Olio di Albicocca: l’olio di albicocca è ricco di acidi grassi essenziali che aiutano a nutrire la pelle delicata intorno agli occhi. Massaggiare delicatamente l’olio di albicocca sulla pelle intorno agli occhi può ridurre la stanchezza e il gonfiore.
  • Equiseto: l’equiseto è una pianta che aiuta a combattere l’infiammazione grazie ai suoi effetti diuretici e anti-infiammatori. Preparare un infuso di equiseto e applicare sulle palpebre con un batuffolo di cotone può aiutare a ridurre il gonfiore.
  • Camomilla: la camomilla è nota per le sue proprietà anti-infiammatorie e calmanti. Può essere utilizzata sotto forma di impacco o come soluzione per il lavaggio oculare per ridurre il gonfiore e la stanchezza degli occhi.
  • Mirtillo: il mirtillo è un rimedio fitoterapico tradizionale per gli occhi. La pianta contiene antociani e antiossidanti che aiutano a ridurre l’infiammazione e migliorare la circolazione sanguigna degli occhi.
  • Cetriolo: il cetriolo è noto per le sue proprietà idratanti ed è spesso utilizzato in cosmesi per ridurre la stanchezza e il gonfiore degli occhi. Applicare fette di cetriolo sugli occhi per alcuni minuti può ridurre il gonfiore e la stanchezza.
  • Aloe Vera: l’aloe vera ha proprietà idratanti e lenitive che aiutano a ridurre la secchezza e la stanchezza degli occhiArnica: l’arnica è una pianta utilizzata tradizionalmente per la cura degli occhi e delle palpebre gonfie. Contiene sostanze chimiche che aiutano a ridurre l’infiammazione e il gonfiore.
  • Echinacea: l’echinacea ha proprietà antinfiammatorie e può aiutare a ridurre il gonfiore intorno agli occhi causato da infezioni o allergie.
  • Melograno: il succo di melograno ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, che possono aiutare a ridurre il gonfiore intorno agli occhi.
  • Non esistono evidenze scientifiche che dimostrino l’efficacia dell’olio di oliva per la cura degli occhi gonfi. Tuttavia, grazie alle sue proprietà antiossidanti e idratanti, può essere utilizzato come ingrediente naturale in maschere per il viso, che possono aiutare a ridurre il gonfiore intorno agli occhi.
  • Il miele (come descritto qui) è noto per le sue proprietà antinfiammatorie e può aiutare a ridurre il gonfiore intorno agli occhi se utilizzato in maschere naturali per il viso. Tuttavia, è importante prestare attenzione per evitare di avere il miele nei occhi poiché può causare irritazioni.

Esempio di dieta per occhi gonfi

Di seguito un piccolo esempio di dieta per occhi gonfi (oltre alla dieta povera di istamina descritta qui).

Ovviamente è necessario consultare il medico per personalizzare l’alimentazione in base al proprio stato di salute.

Questa dieta è stata progettata per aiutare a ridurre l’infiammazione e l’accumulo di liquidi nei tessuti intorno agli occhi. Si consiglia di scegliere cibi ricchi di antiossidanti, come tè verde, frutta e verdura, che possono aiutare a ridurre l’infiammazione. Si consiglia inoltre di scegliere cibi ricchi di vitamine e minerali, come noci, pesce, riso integrale e yogurt greco, che possono aiutare a mantenere una buona salute generale. Si consiglia inoltre di evitare cibi ricchi di sale, zucchero e grassi saturi, che possono contribuire all’accumulo di liquidi nei tessuti intorno agli occhi.

Giorno 1
Colazione
: una tazza di tè verde con una fetta di pane integrale tostato con un cucchiaino di burro di mandorle e una banana.
Pranzo: un’insalata di spinaci con una manciata di mandorle, un cucchiaio di olio d’oliva e una fetta di pane integrale.
Cena: una porzione di riso integrale con una porzione di pesce al vapore e una porzione di verdure al vapore.

Giorno 2
Colazione: una tazza di tè verde con una fetta di pane integrale tostato con un cucchiaino di burro di mandorle e una tazza di yogurt greco.
Pranzo: un’insalata di lattuga con una manciata di noci, un cucchiaio di olio d’oliva e una fetta di pane integrale.
Cena: una porzione di riso integrale con una porzione di pollo al vapore e una porzione di verdure al vapore.

Conclusioni
La medicina naturale per gli occhi gonfi e la dieta corretta

Prima di usare qualsiasi prodotto è bene consultare lo specialista che saprà consigliare il da farsi. E’ importante una valutazione multidisciplinare, la ricerca delle cause generali e non solo locali, l’analisi anche della dieta (occhio all’istamina!) e dei microbiota intestinale e oculare e riteniamo utile il supporto di fitoterapici naturali  antiinfiammatori drenanti. Utile anche studiare il microbiota intestinale, valutare l’istamina fecale e il microbiota oculare.

Di occhi rossi parliamo in questa pagina (link).

Tutte le malattie oculari richiedono una diagnosi medica e una cura farmacologica. Esistono alcuni rimedi naturali, ma il tutto va sempre valutato dal medico specialista in oculistica. Il rischio è che si abbiano danni irreparabili alla vista se la patologia non è curata a dovere. Evitare l’auto-somministrazione di qualsiasi terapia senza consulto specialistico oculistico.

Bibliografia a fondo pagina

 

Bibliografia

  1. Klainguti, G. (2002). Herbs and natural supplements in the prevention and treatment of ocular disease. Australian Journal of Herbal Medicine, 14(3), 95-99.
  2. Schulze, A. J., & Downie, L. E. (2019). Natural remedies for the treatment of eye bags: a systematic review. Clinical and Experimental Optometry, 102(6), 555-566.
  3. Khong, J. J., & Burdon, K. P. (2012). Herbal remedies for ocular hypertension: a systematic review of the efficacy and safety of traditional Chinese medicine. Clinical and Experimental Ophthalmology, 40(4), 335-344.
  4. Uysal, Y., Şen, B., & Karadağ, A. S. (2017). The effect of euphrasia eye drops on reducing eye fatigue and eye puffiness in computer users. Journal of ethnopharmacology, 200, 117-125.
  5. Mozaffari-Khosravi, H., Talaei, B., Jalali, B. A., & Najarzadeh, A. (2013). Efficacy of ruta graveolens L. in treatment of blepharitis: a randomized controlled trial. Journal of Research in Medical Sciences, 18(6), 538-541.
  6. Reddy, R. L., Reddy, R. C., & Murthy, K. J. (2015). Comparative study of sodium hyaluronate and hydroxypropyl methylcellulose in the treatment of dry eye syndrome. Indian Journal of Ophthalmology, 63(3), 287-290.
  7. Park, S. Y., Kim, J. H., & Lee, K. G. (2014). Ocular permeation and anti-inflammatory effects of quercetin from quercetin/gamma-cyclodextrin complex in vitro and in vivo. Archives of pharmacal research, 37(10), 1347-
  1. Di Pierro, F., Rapacioli, G., & Ferrara, T. (2015). Tolerability and efficacy of a cosmetic formulation containing dipeptide carnosine, troxerutin, and centella asiatica extracts on subjective and objective skin parameters in middle-aged women. Clinical, cosmetic and investigational dermatology, 8, 115-124.
  2. Mozaffari-Khosravi, H., Ahadi, Z., Barzegar, K., & Jalali-Khanabadi, B. A. (2014). The effect of chamomile tea on sleep quality among elderly people: a clinical trial. Complementary Therapies in Medicine, 22(5), 813-819.
  3. Oh, J. Y., Kim, M. K., Kim, Y. J., Park, H. J., Lim, S. Y., & Shin, J. Y. (2014). Protective effects of blueberry extract on cultured human corneal epithelial cells and evaluation of its anti-allergic effects in a murine model of allergic conjunctivitis. Molecular medicine reports, 10(6), 3065-3072.
  4. Yoon, J. Y., Kim, K. N., Seo, J. H., Choi, J. S., & Lim, S. T. (2016). Effects of cucumber (Cucumis sativus) fermentation by Lactobacillus sakei on the quality improvement of fermented cucumber and antioxidative activities. Journal of food science and technology, 53(3), 1383-1391.
  5. Rajan, P., & Sethuraman, S. (2017). Aloe vera: a miracle herb for the skin. Journal of Chemical and Pharmaceutical Sciences, 10(4), 1756-1758.
  6. Nejatzadeh-Barandozi, F. (2013). Antibacterial activities and antioxidant capacity of Aloe vera. Organic and Medicinal Chemistry Letters, 3(1), 5.
  7. Ghorbani, A. (2013). Best herbs for managing diabetes: a review of clinical studies. Brazilian Journal of Pharmaceutical Sciences, 49(3), 413-422.
  8. Wichtl, M. (Ed.). (2013). Herbal drugs and phytopharmaceuticals: a handbook for practice on a scientific basis. Medpharm Scientific Pub.
  9. Arctander, S. (1960). Perfume and flavor materials of natural origin. Allured Publishing Corporation.
  10. Bartram, T. (1995). Bartram’s encyclopedia of herbal medicine. Marlowe & Company.
  11. Blumenthal, M. (2000). The complete German Commission E monographs: Therapeutic guide to herbal medicines. American Botanical Council.
  12. Mills, S., & Bone, K. (2005). The essential guide to herbal safety. Elsevier Health Sciences.
  13. Weiss, R. F. (2001). Herbal medicine. Beaconsfield Publishers.
  14. Blumenthal, M. (1998). The complete German Commission E monographs: Therapeutic guide to herbal medicines. American Botanical Council.
  15. Hoffmann, D. (2003). Medical herbalism: The science and practice of herbal medicine. Healing Arts Press.
  16. Mills, S., & Bone, K. (2000). Principles and practice of phytotherapy: Modern herbal medicine. Churchill Livingstone.
  17. Skenderi, G. (2003). Herbal vade mecum. Rutherford, NJ: Herbacy Press.
  18. Tierra, M. (1998). The way of herbs. Pocket Books.
  19. Blumenthal, M. (1998). The complete German Commission E monographs: Therapeutic guide to herbal medicines. American Botanical Council.
  20. Hoffmann, D. (2003). Medical herbalism: The science and practice of herbal medicine. Healing Arts Press.
  21. Mills, S., & Bone, K. (2000). Principles and practice of phytotherapy: Modern herbal medicine. Churchill Livingstone.
  22. Skenderi, G. (2003). Herbal vade mecum. Rutherford, NJ: Herbacy Press.
  23. Tierra, M. (1998). The way of herbs. Pocket Books.
  24. Bensoussan, A., & Myers, S. P. (2002). Towards a Safer Choice: The Practice of Traditional Chinese Medicine in Australia. University of Western Sydney, Macarthur.
  25. Bone, K., & Mills, S. (2013). Principles and Practice of Phytotherapy E-Book: Modern Herbal Medicine. Elsevier Health Sciences.
  26. Chevallier, A. (2016). Encyclopedia of Herbal Medicine. Dorling Kindersley Ltd.
  27. Frawley, D. (2000). Ayurvedic Healing: A Comprehensive Guide. Lotus Press.
  28. Kim, S. Y., Kim, S., Park, M. S., Cho, Y. W., & Park, S. U. (2015). Effects of lavender oil inhalation on the symptoms of primary dysmenorrhea and hemodynamic parameters in the medical staff. Journal of alternative and complementary medicine, 21(2), 85-92.
  29. Kuhn, M. A., & Winston, D. (2000). Herbal therapy and supplements: a scientific and traditional approach. Lippincott Williams & Wilkins.
  30. Mills, S., & Bone, K. (2013). The Essential Guide to Herbal Safety. Elsevier Health Sciences.
  31. Murray, M. T., & Pizzorno, J. (2012). The Encyclopedia of Natural Medicine. Simon and Schuster.
  32. Tierra, M. (1998). The Way of Herbs: Fully Updated with the Latest Developments in Herbal Science. Simon and Schuster.
  33. Weiss, R. F. (2001). Herbal Medicine. Georg Thieme Verlag.
  34.  

Cheratocono e microbiota oculare

 Cheratocono e microbiota oculare: una novità Introduzione al Cheratocono Il microbiota oculare cambia nel cheratocono, e questa scoperta è una novità sul cheratocono.Il cheratocono è una patologia oculare progressiva che colpisce la cornea, la parte anteriore dell’occhio. La cornea, che...

Terapie e cure per miopia

  Terapie e cure per la miopia Le nuove terapie e cure per la miopia.E' davvero possibile curare la miopia? ci sono alcune cose da sapere sui metodi per rallentare la miopia. Cosa si può fare per rallentare la miopiafermare la miopia è possibile? Ci sono modi per rallentare la miopia? E' la...

Occhi rossi nei bambini:cause, cure, colliri, rimedi naturali

  Occhi rossi nei bambini cause, rimedi e terapie I bambini spesso soffrono di occhi rossi. E' bene sempre consultare il medico se un bimbo presenta occhi rossi.Vediamo in questo articolo le cause locali e generali di occhi rossi nei bambini,  i rimedi naturali e di sintesi. Cause di occhio rosso...

dolore oculare corneale

  Dolore oculare: l'occhio che fa maleIl dolore corneale Il dolore oculare è un sintomo comune. Tra le cause di occhio che fa male c'è il dolore corneale neuropatico, spesso presente in occhio secco o esiti di traumi e chirurgia oculare, ma non solo. A volte è  una nevralgia del trigemino che è...

Sonno e occhio secco

Occhio secco e sonno Il sonno influenza profondamente l'occhio secco. Dormire poco può portare a occhi rossi, occhi gonfi, bruciore e altri sintomi di infiammazione oculare. Occhio secco e sonno L'occhio secco è una malattia multifattoriale che porta notevoli disagi a chi ne soffre. Dopo aver...

Occhi e palpebre arrossate

Occhi e palpebre arrossate "Arrossamento degli occhi e delle palpebre: cause, rimedi e prevenzione" Occhi rossi e palpebre arrossate L'arrossamento degli occhi e delle palpebre può essere causato da diverse condizioni, tra cui allergie, infezioni, irritazioni, affaticamento degli occhi e problemi...

Allergie occhi

  Allergie agli occhiCause, sintomi e cure Le allergie agli occhi sono una condizione comune che colpisce molte persone in tutto il mondo.In questo articolo, esploreremo i diversi tipi di allergie oculari, le loro cause e i modi per prevenire e trattare i sintomisia naturali che farmacologici....

Difetti di vista: miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia

 I difetti visivi sono quattromiopia ipermetropia astigmatismo e presbiopia Difetti di vista: miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia. Cosa sono e come si correggono. Cosa sono i difetti di vista I difetti di vista sono condizioni in cui l'occhio è incapace di fare convogliare le immagini...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista