cos’è il glaucoma

Il glaucoma è una malattia in cui il nervo ottico viene compromesso, prevalentemente a causa di una elevata pressione oculare, con la conseguente riduzione irreversibile progressiva del campo visivo. Se non curato può portare alla cecità.

cosa bisogna sapere sul glaucoma

In visita l’oculista misura la pressione oculare e valuta anche l’aspetto generale delle strutture oculari, angolo, camera anteriore, iride, cristallino, nervo ottico, per rilevare una eventuale predisposizione anatomica dell’occhio al glaucoma.

ho la pressione degli occhi bassa, quindi non sono malato…o no?

Mi preme sottolineare che la pressione oculare è uno dei fattori che porta al glaucoma, ma ci sono anche persone che, pur avendo sempre in sede di misura il tono oculare normale, continuano a avere danni del campo visivo. Questo accade per varie ragioni, a volte difficilmente identificabili, tra le quali bisogna ricordare anche lo stato cardiocircolatorio generale, il fumo, la presenza di altre patologie sistemiche, le terapie, la genetica e altre.

ho il glaucoma, cosa devo fare

Nel momento della diagnosi, l’oculista prescriverà delle terapie, normalmente in collirio, che tendono a abbassare la pressione oculare per ridurre la progressione del danno. Oltre alla misura della pressione, è necessario sottoporsi a visita oculistica completa (per vedere le strutture dell’occhio) periodicamente (da 3 mesi a 6 mesi nei casi ben compensati). Inoltre sono necessari esami quali il campo visivo, l’oct del nervo ottico e delle fibre ganglionari, e altri da valutare di volta in volta, con cadenze definite. Il glaucoma tipicamente si presenta, agli occhi dell’oculista, con un aumento della escavazione papillare (papilla escavata). Questo aspetto è tipico, ma ci sono soggetti normali che presentano questa “papilla escavata” per particolari conformazioni di nascita. Gli esami quindi sono essenziali per valutare effettivamente come stia procedendo la situazione: l’analisi della papilla con oct restituisce molte informazioni non visibili a occhio nudo, evitando di sopravvalutare o di sottovalutare alcuni aspetti. Inoltre, a parte i casi che hanno glaucoma a bassa pressione, è possibile che il tono oculare abbia dei picchi in orari in cui normalmente non si frequentano gli ambulatori (esempio la notte quando si dorme), per cui è la diagnostica strumentale che ci viene in aiuto, fornendo indicazioni sullo stato di salute oculare in maniera molto raffinata.

ho un parente con glaucoma
familiarità per glaucoma

Nel caso di familiarità per glaucoma bisogna sottoporsi a visita oculistica periodica, al fine di valutare se l’occhio si stia ammalando. Ma non basta.

In questa pagina approfondiamo il discorso della prevenzione del glaucoma (clicca qui)

Congiuntivite allergica e rinite

Allergie degli occhi associate a rinite Per allergia si intende una iper-reazione immunitaria dell'organismo verso sostanza normalmente innocue. La congiuntivite allergica (AC) comprende cinque entità cliniche, una congiuntivite allergica stagionale, congiuntivite allergica perenne,...

Vitamina D per occhio secco

 Occhio secco e vitamina D L'occhio secco, una malattia multifattoriale descritta a fondo QUI, risponde, oltre che alle terapie locali con colliri a base di cortisonici, antinfiammatori, autosiero, ciclosporina e lacrime artificiali, anche all'alimentazione; in altri articoli, abbiamo già...

Occhi rossi e infiammazione occhi – cause e rimedi naturali

occhi rossi e infiammati occhio rosso, occhio gonfio, occhio che brucia infiammazioni oculari Le infiammazioni oculari e gli occhi rossi sono motivo di visita molto frequente nella nostra attività quotidiana di oculisti a Faenza e Ravenna. In tale ambito notiamo che c'è desiderio, da parte di...

blefarite: oculista o dermatologo? Blefariti eczemi dermatiti rosacea

Dermatiti da contatto - Blefariti - Eczemi da contatto - Rosacea Le blefariti sono infiammazioni delle palpebre, associate spesso a congiuntiviti, calazi, ma frequentemente anche a dermatiti. Di blefariti, delle loro cause e dei loro rimedi (anche naturali e non farmacologici), oltre che della...

Nutrizione e salute degli occhi: stress ossidativo

 Dieta e salute degli occhila nutrizione e la sua influenza per le malattie oculari La letteratura medica contiene vari articoli su nutrizione e occhi poiché la dieta può influenzare numerose condizioni lesive della capacità visiva, come la cataratta, la degenerazione maculare, il glaucoma, le...

prevenzione glaucoma – familiarità

Prevenzione in familarità per glaucoma   Il glaucoma, è noto, è una malattia silenziosa e spesso asintomatica. Il soggetto che si ammala non ha sintomi all'inizio e, quando si accorge di un calo visivo, il danno oramai è ampiamente irrimediabile.  Questo avviene perché il danno del glaucoma...

Ginkgo biloba per OCCHI: proprietà benefiche per retina e glaucoma

Ginkgo biloba contro i radicali liberiProtezione retina e nervo ottico (glaucoma)   Alimentazione e salute degli occhi Continuiamo i nostri articoli su prodotti botanici e occhi. Come sapete siamo fermamente convinti dell'efficacie preventiva sulle malattie oculari e generali di una corretta...

Microbiota intestinale e occhio secco Sjogren

 Microbiota intestinale e salute degli occhi asse intestino ghiandola lacrimale Come abbiamo più volte scritto in queste pagine, ci sono numerose evidenze che il microbiota intestinale possa influenzare numerose patologie oculari, come  anche una alterazione del microbiota oculare; ne abbiamo...
papilla glaucomatosa

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista