Integratori per ridurre la pressione oculare e per il  glaucoma

La pressione oculare è l’indice più importante predittivo per glaucoma, e alcuni integratori possono essere utili per abbassare la pressione oculare e migliorare il glaucoma.

Il glaucoma

Il glaucoma è una malattia oculare che può portare alla perdita irreversibile della vista. In molti casi, non ci sono sintomi  premonitori evidenti nella fase iniziale, il che rende importante l’identificazione precoce. Alcuni integratori sono molto utili come coadiuvanti nella terapie del glaucoma e per abbassare la pressione alta oculare.

Migliori integratori per pressione oculare alta e glaucoma

La pressione oculare alta può essere un associata a glaucoma, una malattia degenerativa degli occhi che può portare a danni irreversibili alla vista. È importante consultare un medico se si sospetta di avere una pressione oculare alta o qualsiasi altro problema agli occhi. Ci sono alcuni integratori che possono aiutare a migliorare la salute degli occhi e ridurre la pressione oculare. Ecco 20 integratori che possono aiutare a ridurre la pressione oculare.

Vitamine per pressione oculare alta

Alcune vitamine risultano molto utili per la salute oculare e per migliorare la circolazione, lo stato ossidativo delle strutture degli occhi. Ne elenchiamo alcune:

  • Vitamina A: la vitamina A è importante per la salute degli occhi e può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come carote, spinaci e meloni, ma anche in integratori.
  • Le vitamine del gruppo B possono avere un impatto positivo sulla salute degli occhi e sulla pressione oculare. In particolare, le vitamine B6, B9 (acido folico) e B12 possono aiutare a ridurre la pressione oculare.  In uno studio pubblicato sul Journal of Ocular Pharmacology and Therapeutics, i ricercatori hanno scoperto che l’integrazione di vitamina B12 può ridurre significativamente la pressione oculare in pazienti con glaucoma. Altri studi hanno suggerito che la vitamina B6 e l’acido folico possono avere un effetto positivo sulla salute degli occhi.
  • Vitamina C: la vitamina C è un antiossidante importante per la salute degli occhi e può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come agrumi, kiwi, broccoli e peperoni, ma anche in integratori.
  • Vitamina E: la vitamina E è un altro antiossidante importante per la salute degli occhi e può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come mandorle, semi di girasole e olio di germe di grano, ma anche in integratori.
  • Vitamina D: la vitamina D è importante per la salute degli occhi e può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trova principalmente nella luce solare, ma anche in alimenti come pesce grasso e uova, o in integratori.
  • Acido folico: l’acido folico è importante per la salute degli occhi e può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come verdure a foglia verde, legumi e cereali integrali, ma anche in integratori.

Integratori naturali, estratti di erbe e piante e nutrienti per pressione oculare alta e glaucoma

  • Coenzima Q10: la coenzima Q10 è un antiossidante che può aiutare a migliorare la salute degli occhi e ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come carne e pesce, ma anche in integratori.
  • Estratto di foglie di ginkgo biloba: l’estratto di foglie di ginkgo biloba può migliorare la circolazione sanguigna negli occhi e ridurre la pressione oculare.
  • Estratto di bacche di mirtillo: l’estratto di bacche di mirtillo può aiutare a ridurre la pressione oculare grazie alle sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.
  • Estratto di semi di vite: l’estratto di semi di vite può aiutare a migliorare la circolazione sanguigna negli occhi e ridurre la pressione oculare.
  • Betaina: la betaina è un amminoacido che può aiutare a ridurre la pressione oculare.
  • Omega-3: gli acidi grassi omega-3 sono importanti per la salute degli occhi e possono aiutare a ridurre la pressione oculare. Si possono trovare in alimenti come il pesce, le noci e i semi di lino, ma anche in integratori sotto forma di olio di pesce.
  • Luteina e zeaxantina: questi due nutrienti sono importanti per la salute degli occhi e possono aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trovano in alimenti come spinaci, broccoli e uova, ma anche in integratori.
  • Acido alfa-lipoico: l’acido alfa-lipoico è un antiossidante che può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come spinaci, broccoli e carne, ma anche in integratori.
  1. Betacarotene: il betacarotene è un antiossidante che può aiutare a proteggere gli occhi e ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come carote, spinaci e patate dolci, ma anche in integratori.
  1. Catechine del tè verde: le catechine del tè verde possono aiutare a ridurre la pressione oculare grazie alle loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Si possono trovare bevendo tè verde o in integratori.
  2. Curcumina: la curcumina è un antiossidante presente nella curcuma che può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si può trovare in polvere di curcuma o in integratori.
  3. Resveratrolo: il resveratrolo è un antiossidante presente nelle uve e nel vino rosso che può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si può trovare bevendo vino rosso o in integratori.
  4. Ferro: il ferro è importante per la salute degli occhi e può aiutare a ridurre la pressione oculare. Si trova in alimenti come carne, fagioli e verdure a foglia verde, ma anche in integratori.
  5. La melatonina è un ormone prodotto naturalmente dalla ghiandola pineale, situata nel cervello. La sua funzione principale è quella di regolare il ritmo circadiano del corpo e del sonno. Tuttavia, sono state fatte alcune ricerche sulla melatonina e la sua relazione con la pressione oculare.  In uno studio del 2010 pubblicato sul Journal of Pineal Research, i ricercatori hanno scoperto che la somministrazione di melatonina può ridurre la pressione oculare negli animali. Tuttavia, non sono ancora stati condotti studi su larga scala sugli esseri umani per valutare l’efficacia della melatonina nella riduzione della pressione oculare.

Oligoelementi  ntaurali per glaucoma e per pressione oculare

Gli oligoelementi sono minerali essenziali necessari al nostro organismo in piccole quantità. Alcuni oligoelementi possono avere un effetto positivo sulla salute degli occhi e sulla pressione oculare.

Ecco alcuni esempi di oligoelementi che possono essere utili per il glaucoma e l’ipertensione oculare:

  1. Zinco: il zinco è un minerale che può essere utile nella prevenzione del glaucoma. Uno studio pubblicato sulla rivista “Ophthalmology” ha scoperto che un integratore di zinco può ridurre la progressione del glaucoma negli anziani. Inoltre, il zinco può anche aiutare a ridurre la pressione oculare. Lo zinco è presente in alimenti come la carne rossa, il pollo, il pesce, le noci, i semi di zucca, le ostriche, il grano saraceno, il formaggio, il latte e il tofu.
  2. Selenio: il selenio è un altro oligoelemento che può essere utile nella prevenzione del glaucoma. In uno studio pubblicato sulla rivista “Ophthalmic Research”, i ricercatori hanno scoperto che l’integrazione di selenio può ridurre la pressione oculare nei pazienti con glaucoma. Il selenio è presente in alimenti come il pesce, le ostriche, le noci del Brasile, le arachidi, il pollo, il tacchino, le uova, il formaggio, il riso integrale e il grano.
  3. Rame: il rame è un oligoelemento che può avere un effetto positivo sulla salute degli occhi. In particolare, il rame può aiutare a prevenire la degenerazione maculare, una malattia degenerativa dell’occhio. Tuttavia, l’eccesso di rame può essere tossico per l’organismo, quindi è importante assumerlo nella giusta quantità. Il rame è presente in alimenti come il fegato, il pesce, le noci, le mandorle, il cioccolato fondente, i funghi, le lenticchie, il grano saraceno, le patate dolci e gli spinaci.
  4. Magnesio: il magnesio è un minerale che può avere un effetto positivo sulla salute degli occhi e sulla pressione oculare. In uno studio pubblicato sulla rivista “Clinical Ophthalmology”, i ricercatori hanno scoperto che l’integrazione di magnesio può ridurre la pressione oculare nei pazienti con glaucoma.  Si trova in alimenti come spinaci, mandorle e avocado, ma anche in integratori.

In generale, gli oligoelementi possono essere utili nella prevenzione e nel trattamento del glaucoma e dell’ipertensione oculare. Tuttavia, è importante consultare il proprio medico prima di integrare la propria dieta con oligoelementi o integratori minerali, in quanto possono avere effetti collaterali se assunti in quantità eccessive.

Ricorda che è importante consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi integratore per la pressione oculare. Gli integratori non sono una soluzione sostitutiva per una dieta equilibrata e uno stile di vita sano.

Dieta e alimentazione consigliata per glaucoma
cosa mangiare per abbassare la pressione oculare

Una dieta ricca di oligoelementi e vitamine può essere utile nella prevenzione e nel trattamento del glaucoma. Ecco alcuni consigli dietetici per garantire un apporto adeguato di questi nutrienti:

  1. Aumenta l’assunzione di frutta e verdura: la frutta e la verdura sono ricche di vitamine e minerali, tra cui vitamina C, vitamina E, zinco, selenio e rame. Gli spinaci, il broccoli, i peperoni, le carote, le patate dolci, le arance e i kiwi sono alcune delle fonti più ricche di questi nutrienti.
  2. Mangia più pesce: il pesce è una fonte importante di acidi grassi omega-3, che possono aiutare a ridurre l’infiammazione e migliorare la salute degli occhi. Alcune delle migliori fonti di omega-3 sono il salmone, il tonno, le sardine e il merluzzo.
  3. Scegli i grassi sani: evita i grassi saturi e le fonti di grassi trans e invece opta per grassi sani come l’olio di oliva, l’avocado, le noci e i semi.
  4. Assumi alimenti ricchi di vitamina A: la vitamina A è importante per la salute degli occhi e può aiutare a prevenire il glaucoma. Alcune fonti di vitamina A sono le carote, il melone, le albicocche e la zucca.
  5. Scegli i cereali integrali: i cereali integrali sono una fonte importante di fibre e nutrienti, tra cui il magnesio e la vitamina E. Opta per prodotti a base di farina integrale come pane integrale, pasta integrale e riso integrale.
  6. Assumi integratori minerali: se non sei in grado di assumere sufficienti oligoelementi dalla dieta, consulta il tuo medico per vedere se un integratore minerale è appropriato per te. Tuttavia, è importante evitare di assumere quantità eccessive di questi minerali, in quanto possono essere tossici.

Leggi anche:

Di cosa non mangiare  per la pressione oculare e dei cibi da evitare in pressione oculare alta e glaucoma  parliamo in questi altri articoli:

Rimedio della nonna per pressione oculare alta
come creare un integratore a casa per pressione alta oculare

Ecco un esempio di integratore naturale a base di frutta che può essere utile per il glaucoma e ricco di oligoelementi, sali minerali e vitamine:

Frullato di frutta per il glaucoma:

Ingredienti:

  • 1 tazza di fragole
  • 1 tazza di mirtilli
  • 1 banana
  • 1 kiwi
  • 1 tazza di succo d’arancia
  • 1 cucchiaio di semi di chia
  • 1 cucchiaio di miele

Istruzioni:

  1. Lavare la frutta e tagliarla a pezzi.
  2. Mettere la frutta, il succo d’arancia e i semi di chia in un frullatore e frullare fino a quando non è completamente omogeneo.
  3. Aggiungere il miele e frullare ancora per alcuni secondi.
  4. Versare il frullato in un bicchiere e servire.

Questo frullato è ricco di vitamine A, C ed E, zinco, selenio e rame.

Le fragole e i mirtilli sono particolarmente ricchi di antiossidanti che possono aiutare a prevenire i danni cellulari nel glaucoma. La banana fornisce potassio, che può aiutare a regolare la pressione sanguigna e l’equilibrio idrico nel corpo. Il kiwi fornisce vitamina C, che è importante per la salute degli occhi. I semi di chia sono una fonte di acidi grassi omega-3, magnesio e zinco, mentre il miele fornisce proprietà antinfiammatorie.

Tuttavia, è importante ricordare che questo frullato non deve sostituire una dieta equilibrata e varia e che è sempre meglio consultare un medico prima di assumere integratori naturali o cambiare la propria dieta, soprattutto in caso di patologie come il glaucoma.

 

Miglior integratore per glaucoma e per pressione oculare alta

Non esiste un unico integratore che possa essere considerato il “miglior integratore per glaucoma”. Il trattamento del glaucoma dipende dalle esigenze individuali di ciascun paziente e deve essere personalizzato dal medico oculista. È importante ricordare che gli integratori possono interagire con farmaci e altre condizioni di salute, quindi è essenziale parlare con un medico prima di iniziare a prendere qualsiasi integratore.

Blefariti, orzaioli e calazi cura e prevenzione

cure di blefariti, orzaioli, calaziosi ricorenti (cosa fare e come curarli) Blefariti e calazi, cura e prevenzione. Alimentazione  e dieta per blefariti.Spesso le blefariti e le blefarocongiuntiviti sono associate a calazi e a malattie della pelle come la rosacea o dermatiti. Inoltre l'intestino e la disbiosi intestinale sono un fattore che entra nella patogenesi delle blefariti.La cura delle blefariti dunque è complessa. Cura e prevenzione delle blefariti e dei calazi Blefariti e calazi, processi infiammatori delle ghiandole lacrimali palpebrali, affliggono molte persone. In questo articolo...

Ciclosporina in Vernal e Occhio Secco (dry eye)

La ciclopsorina collirio come terapia nelle Cheratocongiuntiviti Vernal e NELLA SINDROME DA OCCHIO SECCO Il collirio a base di ciclosporina è una ottima soluzione per alcune malattie oculari, come la sindrome da occhio secco, la vernal cheratocongiuntivite (VKC) la rosacea oculare. Si tratta di un collirio galenico, cioè preparato da alcune farmacie direttamente, anche se ora è presente un costosissimo (per l'ssn) preparato commerciale la cui prescrizione è possibile solo in reparti ospedalieri. Di seguito andiamo a capire di cosa parliamo analizzando la ciclosporina collirio più da vicino....

Autosiero (collirio con siero autologo)

L'autosiero contro l'occhio seccosiero autologo e siero eterologo collirio In questo articolo parleremo dell'autosiero (o siero collirio autologo), un derivato del sangue (emocomponente) molto utile per la terapia di alcune condizioni patologiche della superficie oculare. Siero collirio Il siero autologo, chiamato anche autosiero, è uno speciale collirio ottenuto tramite la centrifugazione del proprio sangue (che viene normalmente prelevato come per gli esami di laboratorio ematici), e contiene diversi fattori di crescita, tra cui fibronectina e vitamine che contribuiscono all’integrità...

come si usano i colliri (anche nei bimbi)

 Come si usano i colliri in adulti e bambini Usare i colliri e osservare il giusto modo di mettere le gocce oculari ad adulti a bambini. Quale è il metodo migliore e meno fastidioso di somministrazione dei colliri. Usare i colliri, come mettere le gocce negli occhi   Una colpa che spesso abbiamo noi medici è quella di non essere sufficientemente chiari con i pazienti quando prescriviamo le terapie. In particolare spesso non spieghiamo a sufficienza  come vanno assunti i farmaci (nel nostro caso in prevalenza colliri e gocce oculari). Cosa sono i colliri I colliri sono farmaci la cui...

Occhi e natura: difendere la vista da inquinamento, disnutrizione, stress

Occhi e natura: difendere la vista da inquinamento, disnutrizione, stress Inquinamento, stress, disnutrizione possono influenzare la salute degli occhi.Nella natura spesso ci sono utili rimedi per la prevenzione e il supporto terapeutico.Incontro a Faenza su questi temi il 18 ottbore 2023.   Incontro su occhi e naturaFaenza Mercoledì 18 ottobre 2023 La parafarmacia Salute e natura di Faenza organizza una serie di incontri du alcuni temi di medicina aperti alla popolazione interessata e gratuiti, in collaborazione con ANSPI.Ho il piacere di essere stato invitato a parlare il 21 ottobre...

Occhi e menopausa

OCCHI E MENOPAUSA La menopausa è una fase della vita femminile caratterizzata dalla cessazione definitiva della funzione ovarica e dalla riduzione della produzione di estrogeni. Questo evento fisiologico può avere effetti sulla salute dell'occhio e sulla funzione visiva, ma anche sulla salute generale. In questo articolo, esploreremo gli effetti della menopausa sulla salute degli occhi e cosa si può fare per prevenire o gestire i sintomi. SECCHI E PRURITO OCULARE La riduzione dei livelli di estrogeni può causare secchezza oculare, prurito e bruciore, e questi sintomi possono peggiorare con...

cataratta: cos’è, come si cura, che sintomi dà

Cos'è la cataratta Cos'è la cataratta, come si cura, che sintomi dà.  Cataratta cos'è Questa pagina non vuole essere esaustiva sul tema della cataratta, ma si propone di dare indicazioni molto sintetiche su cosa sia la cataratta e sulle possibilità di prevenzione e cura.La cataratta, in sostanza, è una opacizzazione del cristallino, le lente interna dell'occhio. Alla nascita esso è naturalmente trasparente, ma, con il passare dell'età, avvengono modificazioni strutturali che portano invariabilmente alla sua opacizzazione. Ci sono, è bene saperlo, varie forme di cataratta, senili, presenili,...

Zafferano efficace protettore degli occhi

Cure naturali per gli occhi: zafferano Lo zafferano, una spezia usata da secoli, potrebbe proteggere gli occhi dall'invecchiamento ed essere quindi un utile rimedio naturale. Zafferano e malattie oculari Come avrete capito leggendo gli articoli di questo sito, la nostra filosofia di terapia tiene molto in considerazione la prevenzione tramite un corretto stile di vita e una alimentazione adeguata. I composti botanici e gli estratti dalle piante è noto che possano essere utili in alcune patologie oculari come cataratta, diabete, congiuntiviti, blefariti, occhio secco. In questo breve...

Calendario allergie occhi

REAZIONI ALLERGICHE OCCHI CROCIATE TRA ALIMENTI E INALANTI MESE PER MESE Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link.Chi è allergico a polveri, pollini, animali e altri fattori può essere vittima di disturbi anche mangiando alcuni alimenti a causa di reazioni crociate.  . Anche gli occhi possono essere interessati da infiammazioni che portano a bruciore, prurito ricorrente, gonfiore, rossore. Anzi, molto spesso le forme ricorrenti, se non ambientali, sono alimentate dagli......

Lenti a contatto come si usano

 chi mi deve dire se posso usare le lenti a contatto Prima di scegliere la tipologia di lenti e di acquistarle, consultare il medico oculista per verificare l'assenza di controindicazioni e, anche in seguito, sottoporsi a controlli periodici dal medico. La lente a contatto è un corpo estreneo, ben tollerato, ma sempre estraneo! Pensare che indossare le LAC non porti a conseguenze è da illusi. Tutti i corpi estranei, benchè tollerati e inerti, portano a reazioni biologiche dell'organismo. Oltre quindi a risposte infiammatorie e immunitarie, anche se lievi perchè costruite con materiali...

Cure naturali per gli occhi: indice sostanze naturali

Elementi naturali, erbe, botanica, probiotici e salute degli occhi Ci sono numerose sostanze naturali che possono essere utili per la cura degli occhi per i pazienti che non gradiscono la farmacologia di sistesi. Lo stile di vita e la dieta come prevenzione delle malattie oculari E' chiaro sin dalla Home page di questo sito che noi siamo fondamentalmente convinti degli effetti positivi sulla salute di una regolare assunzione di alimenti sani e di elementi di derivazione botanica che gli uomini da secoli usano per curarsi. La visione dell'oculistica multidisciplinare, che trovate descritta...

Bibliografia

  • Quaranta L, Bettelli S, Uva MG, Semeraro F, Turano R, Gandolfo E. Effect of Ginkgo biloba extract on preexisting visual field damage in normal tension glaucoma. Ophthalmology. 2003;110(2):359-362. doi: 10.1016/S0161-6420(02)01751-1

    Quaranta L, Riva I, Gerardi C, Oddone F, Floriano I, Konstas AG. Quality of 30-year pharmacological treatment of primary open-angle glaucoma: timolol maleate and latanoprost. Eye (Lond). 2013;27(6):755-761. doi: 10.1038/eye.2013.48

    Ritch R. Natural compounds: evidence for a protective role in eye disease. Can J Ophthalmol. 2007;42(3):425-438. doi: 10.3129/can j ophthalmol.i07-057

    Saccà SC, Pascotto A, Camicione P, Capris P, Izzotti A. Oxidative DNA damage in the human trabecular meshwork: clinical correlation in patients with primary open-angle glaucoma. Arch Ophthalmol. 2005;123(4):458-463. doi: 10.1001/archopht.123.4.458

    Shiose Y, Kitazawa Y, Tsukahara S, Akamatsu T, Mizokami K, Futa R. Epidemiology of glaucoma in Japan–a nationwide glaucoma survey. Jpn J Ophthalmol. 1991;35(2):133-155.

    Sit AJ, Nau CB, McLaren JW, Johnson DH, Hodge DO, Fingert JH. Circadian variation of aqueous dynamics in young healthy adults. Invest Ophthalmol Vis Sci. 2008;49(4):1473-1479. doi: 10.1167/iovs.07-0Quigley HA, Broman AT. The number of people with glaucoma worldwide in 2010 and 2020. Br J Ophthalmol. 2006 Mar;90(3):262-7.

  • Lee JY, Kim JM, Kim NR, Chin HS. Neuroprotective effects of anthocyanin-loaded nanoparticles in an in-vitro glaucoma model. J Ocul Pharmacol Ther. 2019;35(5):283-291. doi: 10.1089/jop.2018.0125
  • Park HJ, Ahn H, Jeong H, et al. Effects of Ginkgo biloba extract on visual field progression in normal tension glaucoma. J Glaucoma. 2014;23(6):356-361. doi: 10.1097/IJG.0000000000000083
  • Cioffi GA, Liebmann JM. Oral supplements in the treatment of glaucoma. Prog Brain Res. 2008;173:411-8. doi: 10.1016/S0079-6123(08)01128-2.
  • Nucci C, Mancino R, Martucci A, et al. Myoinositol: a promising new treatment for glaucoma? Arch Soc Esp Oftalmol. 2013;88(5):165-8. doi: 10.1016/j.oftal.2012.10.016.
  • Gupta SK, Agarwal R, Galpalli ND, Srivastava S. Lutein and Zeaxanthin in the Treatment of Glaucoma. Int J Ophthalmol Eye Res. 2019;6(1):048-051. doi: 10.23937/2469-2756/1410109.
  • Na JH, Kwon JW, Kim YH, et al. Efficacy and safety of bilberry supplementation in patients with glaucoma: a randomized controlled trial. J Med Food. 2015;18(9):956-60. doi: 10.1089/jmf.2014.0173.
  • Kumar A, Pandey AK. Chemistry and biological activities of flavonoids: an overview. ScientificWorldJournal. 2013;2013:162750. doi: 10.1155/2013/162750.
  • Fuchsjäger-Mayrl G, Wally B, Georgopoulos M, et al. Effect of omega-3 fatty acid supplementation on ocular blood flow in patients with primary open-angle glaucoma and ocular hypertension. Acta Ophthalmol. 2013;91(5):e335-42. doi: 10.1111/aos.12118.
  • Liu S, Li Y, Wang X, et al. Supplementation of lutein and zeaxanthin reduces oxidative stress in patients with glaucoma. Acta Ophthalmol. 2018;96(1):e29-e34. doi: 10.1111/aos.13324.
  • Mozaffarieh M, Sacu S, Wedrich A. The role of the carotenoids, lutein and zeaxanthin, in protecting against age-related macular degeneration: a review based on controversial evidence. Nutr J. 2003;2:20. doi: 10.1186/1475-2891-2-20.
  • Ritch R. Complementary therapy for the treatment of glaucoma: a perspective. Ophthalmol Clin North Am. 2005;18(4):597-609, vii. doi: 10.1016/j.ohc.2005.06.008.
  • Shinoda Y, Nakamura Y, Shimojo H, et al. The effect of anthocyanins and anthocyanidins from bilberry (Vaccinium myrtillus L.) on blood platelet function. J Sci Food Agric. 2010;90(1):45-50. doi: 10.1002/jsfa.3782.
  • Gordon MO, Beiser JA, Brandt JD, et al. The Ocular Hypertension Treatment Study: baseline factors that predict the onset of primary open-angle glaucoma. Arch Ophthalmol. 2002 Apr;120(4):714-20; discussion 829-30.
  • Heijl A, Leske MC, Bengtsson B, et al. Reduction of intraocular pressure and glaucoma progression: results from the Early Manifest Glaucoma Trial. Arch Ophthalmol. 2002 Jun;120(6):1268-79.
  • European Glaucoma Society. Terminology and Guidelines for Glaucoma. 4th edition. 2017.
  • Kass MA, Heuer DK, Higginbotham EJ, et al. The Ocular Hypertension Treatment Study: a randomized trial determines that topical ocular hypotensive medication delays or prevents the onset of primary open-angle glaucoma. Arch Ophthalmol. 2002 Jun;120(6):701-13; discussion 829-30.
  • Medeiros FA, Weinreb RN. Evaluation of the influence of corneal biomechanical properties on intraocular pressure measurements using the ocular response analyzer. J Glaucoma. 2006 Oct;15(5):364-70.
  • De Moraes CG, Liebmann JM, Ritch R, et al. Comparison of corneal biomechanical properties between healthy blacks and whites using the Ocular Response Analyzer. Am J Ophthalmol. 2013 Feb;155(2):337-42.
  • Doughty MJ. Consideration of the impact of corneal thickness upon the intraocular pressure measurement. Optom Vis Sci. 2004 May;81(5):362-6.
  • Bonomi L, Marchini G, Marraffa M, et al. Prevalence of glaucoma and intraocular pressure distribution in a defined population. The Egna-Neumarkt Study. Ophthalmology. 1998 Jul;105(7):209-15.
  • Leske MC, Connell AM, Wu SY, et al. Risk factors for open-angle glaucoma. The Barbados Eye Study. Arch Ophthalmol. 1995 Jul;113(7):918-24.
  • Tielsch JM, Katz J, Sommer A, et al. Hypertension, perfusion pressure, and primary open-angle glaucoma. A population-based assessment. Arch Ophthalmol. 1995 Apr;113(4):216-21.
  • Wolfs RC, Borger PH, Ramrattan RS, et al. Changing views on open-angle glaucoma: definitions and prevalences–The Rotterdam Study. Invest Ophthalmol Vis Sci. 2000 Apr;41(4):1040-6.
  • American Academy of Ophthalmology. Primary Open-Angle Glaucoma Preferred Practice Pattern. Updated 2015.

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna –

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza –

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista