Blefariti e calazi: probiotici rimedi naturali efficaci

L’integrazione con probiotici può favorire il riequilibrio del microbiota intestinale e  e avere efficacia in problemi oculari quali occhio secco, blefariti e calazi? Come è noto, blefariti, orzaioli e calazi sono spesso legati ad alterazioni del microbiota intestinale (ne parliamo qui). L’alimentazione  come prevenzione generica quindi è utile come base di salute, adulti e bambini, e questi ultimi andrebbero educati verso cibi sani fin dai primi anni di vita. In altra pagina (qui) abbiamo già scritto dei probiotici, prebiotici e del ruolo terapeutico che hanno in occhio secco. Helicobater, un batterio dello stomaco, è associato a blefariti, anche se l’associazione può essere non causale, e questo è dimostrato da un paio di decenni, così come è evidente che l’eradicazione di Helicobacter comunque migliora la rosacea, condizione associata talvolta a blefarite. Anche la blefarite infine parerispondere bene alle terapie con probiotici e alla correzione alimentare.

Blefariti e calazi cosa sono

La blefarite è un’infiammazione del bordo della palpebra.  Il calazio è una infiammazione delle ghiandole di Meibomio, piccole strutture del margine palpebrale secernenti muco. La differenza con l’orzaiolo, è che quest’ultimo interessa le ghiandole sebacee della palpebra. Si tratta di quadri sovrapposti, poiché spesso i calazi affliggono soggetti affetti da blefariti, come abbiamo già ampiamente spiegato in questa pagina.

 

Sintomi e segni dei calazi

 

Nel momento in cui si ha una infiammazione oculare e perioculare, spesso la lacrima viene alterata nelle sue componenti acquosa, mucosa, lipidica. Come conseguenza compare una sintomatologia di senso di secchezza oculare, lacrimazione eccessiva, muco mattutino, rossore dell’occhio, bruciore, gonfiore palpebrale, bordo palpebrale iperemico, e i aggiunta frequentemente si rileva una specie di forfora sulle ciglia o del muco più  gelatinoso; talvolta si può arrivare all’ occhio secco post infiammatorio e alle dermatiti perioculari (spiegate qui).

La blefarite dunque è una infiammazione delle piccole ghiandoline del margine palpebrale e, pertanto, nel momento che esse si incistano a causa dell’eccesso di muco, avviene la formazione del calazio.

probiotici e calazi nei bambini

In letteratura son presenti studi che comparano le normali terapie locali per blefariti a terapie associate, inserendo probiotici, e studi che valutano la secchezza oculare dopo trattamenti con probiotici e prebiotici, come gli omega-3. La blefarite si associa spesso a secchezza oculare, cosi come alla sofferenza delle ghiandole di Meibomio (MGD).  E’ stato riportato in letteratura che la terapia associata con probiotici  migliora il decorso clinico dei calazi, come pare che la somministrazione di probiotici e prebiotici migliori l’occhio secco. D’altro canto pare che i probiotici siano efficaci nelle rinocongiuntiviti allergiche, che spesso si associano a blefariti. Abbiamo parlato di probiotici  e allergie in questa pagina (link).

 I probiotici migliorano l’andamento dei calazi nei bambini

I probiotici potrebbero quindi aiutare la risoluzione dei calazi. I motivi possibili sono fondamentalmente due.

l’intestino e il microbiota modulano le infiammazioni anche oculari

Chi ci segue sa bene che siamo profondamente convinti del ruolo regolatore dell’intestino sul sistema immune e di conseguenza sulla modulazione della infiammazione in organi distanti dall’intestino. Ristabilire quindi l’omeostasi immunitaria, come in questo studio è stato effettuato tramite la somministrazione di probiotici, aiuta i processi infiammatori. D’altro canto la letteratura medica inizia a accumulare risultati in proposito, cioè che modulare il microbiota intestinale cambia l’evoluzione delle patologie, anche oculari, come trovate scritto in questa pagina. La mucosa intestinale fa parte del MALT, come spieghiamo in questa video-relazione che correla intestino a malattie oculari. Il Malt, il sistema linfatico associato alle mucose, comprende anche l’occhio (es. il CALT  congiuntivale). Ne deriva che l’origine embriologica dei tessuti mucosali è un pilastro per giustificare il razionale dell’interessamento delle mucose oculari da parte di squilibri del microbiota intestinale. Inoltre il microbiota intestinale ha un effetto sull’ immunità; tutti aspetti più specifici rimandiamo alla video-relazione su microbiota e occhio, razionale, che trovate in questa pagina. Abbiamo anche scritto un piccolo libretto in tema microbioma e occhi. Trovate tutti gli articoli in questa pagina.

Secondo: la terapia deve considerare gli aspetti nutrizionali e intestinali

Seconda conseguenza che si può trarre dai risultati dello studio è che le terapie dei calazi non dovrebbero essere solo locali, ma come abbiamo già scritto qui, anche comprendere la correzione alimentare, ambientale, lo stile di vita e il riequilibrio intestinale. Il microbioma è quindi, dagli autori dello studio, considerato un bersaglio terapeutico. Quindi nei bambini l’integrazione dei probiotici è efficace a migliorare i calazi e ridurne i tempi di riassorbimento e guarigione.

 alimentazione e intestino

Da quanto esposto sopra è conseguenza ovvia che  di fondamentale importanza risulta essere la dieta,  intesa come correzione alimentare e individuazione di allergie/intolleranze, cibi scatenanti, alimenti fastidiosi. E’ dimostrato infatti il ruolo pro infiammatorio delle diete squilibrate per alterazione del microbiota intestinale; le blefariti quindi giovano molto da una alimentazione corretta così come l’occhio secco (dieta corretta per l’ occhio secco: ne parliamo qui). E’ una buona idea affidarsi a un buon nutrizionista, e  a un gastroenterologo, anche per eradicazione Helicobacter pilory, valutazione approfondita (Breath test al lattulosio, UBT) e correzione dietetica (in questa pagina ci sono le specifiche per il breath test di San Pier Damiano, Faenza). Si possono inoltre eseguire ulteriori test come il GUT screeinig, l’istamina fecale e le IgA fecali secretorie per avere il quadro più completo (trovate nella pagina dei collaboratori in questo sito più informazioni).

Tramite una visita oculistica dedicata, sarà possibile, spesso, identificare e intervenire su questo fastidioso problema. A Faenza e Ravenna, nei centri oculistici in cui lavoriamo, abbiamo collaborazioni con figure professionali di altre specialità che permettono valutazioni a 360 gradi. Per chi vuole approfondire la terapia e le possibilità di prevenzione delle blefariti, i motivi sistemici per cui compaiono, consigliato la lettura di questa pagina: blefariti, cause e rimedi.

Riferimenti bibliografici

Tavakoli A, Flanagan JL. Il motivo per un approccio più olistico alla malattia dell’occhio secco: è ora di andare oltre gli antibiotici? Antibiotici (Basilea) . 2019; 8 (3): 88. Pubblicato il 30 giugno 2019. Doi: 10.3390 / antibiotici8030088 

Licenziatario MDPI, Basilea, Svizzera. Questo articolo è un articolo ad accesso aperto distribuito secondo i termini e le condizioni della licenza Creative Commons Attribution (CC BY) ( http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/ ).

Potrebbero interessarti anche i seguenti post:

congiuntiviti allergie e alimenti
cosmetici e occhi
Dermatiti da contatto DAC DIC
intolleranza da lenti a contatto

 

 

 

 

Disturbi degli occhi e malattie reumatologiche autoimmuni

Disturbi degli OCCHI E MALATTIE REUMATOLOGICHE autoimmuni Le malattie reumatologiche sono un gruppo di patologie che colpiscono le articolazioni, i muscoli e il tessuto connettivo del corpo umano. Tuttavia, non solo le articolazioni e i muscoli sono interessati da queste malattie, ma anche gli...

Cause miodesopsie – corpi mobili – distacco posteriore vitreo

Vitreo e corpi mobili vitreali.Miodesopsie e antiossidantiFisica chimica e biologia vitreale  Il corpo vitreo trasparente, che occupa circa l'80% del volume dell'occhio, è carico di numerosi antiossidanti enzimatici e non enzimatici che potrebbero proteggere l'occhio dallo stress ossidativo e...

Come prendersi cura dei propri occhi

Come prendersi cura dei propri occhi Gli occhi sono uno dei nostri organi più importanti, ma spesso vengono trascurati nella nostra routine quotidiana.Tuttavia, prenderci cura della salute degli occhi è fondamentale per la nostra visione a lungo termine.In questo articolo, esploreremo alcuni dei...

Occhi rossi in piscina: cause, rimedi e cosa fare

Occhi rossi in piscina: cause, rimedi e cosa fare Gli occhi rossi in piscina sono un problema comune in adulti e bambini. Vediamo le cause di occhi rosi in piscina, i  rimedi e cosa si può fare. Occhi rossi in piscina La comparsa di occhi rossi in piscina è un fenomeno comune che può essere...

Dieta per occhi rossi

Dieta per occhi rossi Come Prevenire e trattare gli Occhi Rossi con una Dieta SanaL'alimentazione può prevenire molte malattie e infiammazioni, tra cui gli occhi rossi. I soggetti con occhi rossi possono beneficiare di una alimentazione corretta Dieta per occhi rossiAlimentazione e dieta...

Dolore occhio secco. Cause e rimedi

Occhio secco e dolore agli occhi Il dolore nell'occhio secco è causato da una sofferenza delle microbofibre nervose della superficie degli occhi. L'occhio secco L'occhio secco è una frequente malattia infiammatoria della superficie oculare, che può influenzare negativamente la qualità della vita...

I migliori colliri naturali e di sintesi (detti “normali”)

I migliori colliri I colliri migliori: domanda che ci fanno tanti pazienti. Meglio colliri naturali o si sintesi?Non esiste un collirio migliore di altri, ma colliri che agiscono su una specifica malattia oculare meglio di altri. Quale è il collirio migliore? Esiste un collirio migliore di un...

Ciclosporina in Vernal e Occhio Secco (dry eye)

La ciclopsorina collirio come terapia nelle Cheratocongiuntiviti Vernal e NELLA SINDROME DA OCCHIO SECCO Il collirio a base di ciclosporina è una ottima soluzione per alcune malattie oculari, come la sindrome da occhio secco, la vernal cheratocongiuntivite (VKC) la rosacea oculare. Si tratta di un...

Chi siamo
Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Chi Siamo
Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista