Rinocongiuntivite allergica e proteoma
Mebabolomica congiuntiviti allergiche

La metabolomica  studia le impronte chimiche dei processi dei sistemi biologici. In altri articoli abbiamo affrontato questi temi. Abbiamo infatti parlato di  metabolomica e disfunzione ghiandole Meibomio in occhio secco (QUI), di metabolomica occhio secco (qui il link), di come i probiotici influenzino la metabolomica dell’occhio secco (qui).

Le evidenze esistenti derivanti dall’analisi lipidomica di campioni di meibum da pazienti con blefarite cronica, MGD e occhio secco sono state descritte nelle pagine relative che trovate qui a questo link.

Allergie e proteomica

La lacrima, sappiamo bene, è composta da numerosi elementi tra cui mucine, lipidi, proteine e elettroliti. La qualità della lacrima dipende sia da condizioni generali (es. il diabete la altera), sia da condizioni locali, per cui essa esprime le alterazioni anche dei tessuti circostanti. In letteratura ci sono vari di studi di proteomica lacrimale e delle sue variazioni in corso di occhio secco e allergie.

Rino-congiuntiviti allergiche

Di allergie  abbiamo parlato abbondantemente in altri articoli. Semplificando è una reazione anomala e eccessiva a stimoli, chiamati allergeni, con conseguenti disturbi legati alla abbondante secrezione di istamina. Le congiuntiviti spesso si associano ad altri quadri, come riniti, asma, dermatiti. Anche nelle rinocongiuntiviti allergiche si è dimostrato avere variazioni nelle quantità di proteine lacrimali. Delle rinocongiuntiviti abbiamo parlato in questo articolo (link). I sintomi delle rino-congiuntiviti sono una combinazione dei due quadri, con prevalenza dei disturbi oculari o nasali variabile da paziente a paziente. Occhi rossi, gonfiore palpebrale, prurito, rossore cutaneo sono espressione di congiuntivite, mentre secrezioni nasali, difficoltà respiratoria, prurito alle narici, starnuti ricorrenti sono ovviamente sintomi di interessamento del naso.

Differenze proteiche nelle lacrime di soggetti con rinocongiuntivite allergica

Alcune proteine sono di quantità diversa nei pazienti con rinocongiuntivite. Ci sono circa 1500 proteine del liquido lacrimale, quindi il sistema di regolazione è molto complesso. Alcune di queste proteine sono state trovate aumentate negli allergici in tutto l’anno, altre solo stagionalmente, mentre alcune addirittura sono ridotte qualche mese all’anno.

In particolare la Lattotransferrina è meno abbondante fuori dalla stagione delle allergie nelle lacrime dei soggetti allergici. Altre proteine sono invece aumentate fuori stagione.  La beta-2 microglobulina, coinvolta nella presentazione degli antigeni al sistema immunitario tramite il sistema MHC I, è più abbondante nei soggetti allergici. Questa proteina riflette una risposta immunitaria attivata, e un suo calo può provocare infezioni respiratorie. La presenza quindi in stagione di allergie di questa proteina esprime una attivazione immunitaria costante. Particolare da sottolineare essa è meno presente nei periodi di quiete negli allergici rispetto ai sani. Infine è possibile che la presenza di questa proteina derivi dall’aumento della permeabilità vasale dei processi infiammatori e non derivi da una sua sovraproduzione (i processi infiammatori oculari sono descritti a questo link).
Anche la Cistatina è più alta negli allergici rispetto ai controlli, fuori stagione, così come la Lattoperossidasi. Quest’ultima funge da difesa antimicrobica, e appartiene al sistema immunitario innato. Ci sarebbe inoltre una alterazione della Lipocalina, che ha varie funzioni lacrimali, quali la regolazione della viscosità e modula il cheratocono. In aggiunta Zinco e  alfa2 glicoproteina sono anch’essi sovraregolati.

Altre due proteine, una chiamata PRR4, proteina ricca di prolina e l’altra ZG16B, proteina granulare 16 sono  aumentate nelle lacrime degli allergici, probabilmente per il tentativo di eliminare le sostanze irritanti.

Vernal congiuntivite

Qualche studio dimostra che alcuni peptidi come albumina, transferrina e emopexina sono aumentati nelle lacrime di soggetti vernal, e diminuiscono dopo somministrazione di ciclosporina. Di vernal parliamo in questa pagina (link).

Metabolomica allergie oculari e rinocongiuntiviti allergiche

In sostanza l’eccesso di alcune proteine dimostra che è presente negli allergici uno stato infiammatorio perenne, con minori proprietà protettive rispetto ai controlli sani. Al contrario i sani hanno proteine anti-infiammatorie sovra-espresse che migliorano la barriera epiteliale e facilitano la clearance lacrimale e quindi l’eliminazione degli allergeni.

Riferimenti bibliografici:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6033167/  Tomazic PV, Liesinger L, Pucher B, et al. Confronto del proteoma lacrimale in pazienti con rinocongiuntivite allergica e controlli rispetto alla stagione dei pollini. Allergia . 2018; 73 (7): 1541-1543. doi: 10.1111 / all.134442018 Gli autori. Allergy Pubblicato da John Wiley & Sons Ltd. Questo è un articolo ad accesso aperto secondo i termini della http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/ License, che consente l’uso, la distribuzione e la riproduzione con qualsiasi mezzo, a condizione che il lavoro originale sia citato correttamente.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26173177/ Perumal N, Funke S, Wolters D, Pfeiffer N, Grus FH. Characterization of human reflex tear proteome reveals high expression of lacrimal proline-rich protein 4 (PRR4). Proteomics. 2015 Oct;15(19):3370-81. doi: 10.1002/pmic.201400239. Epub 2015 Aug 28. PMID: 26173177.

5-Allergie, congiuntiviti, pollini e dieta. Alimenti da evitare in relazione alle allergie ai pollini

 Congiuntiviti allergiche alimenti da evitare i relazione all'allergia ai pollini Prima di leggere questo articolo consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link.  La dieta a basso contenuto e priva di istamina è stata...

Perchè la disbiosi porta a malattie degli occhi

Microbiota intestinale e occhi Come avrete visto uno dei pilastri del nostro vedere la medicina e l'oftalmologia è la visione che pone al centro lo stile di vita e l'alimentazione. Le sezioni infatti importanti di questo sito, che si propone una informazione oftalmologica multidisciplinare e...

Perché i bambini sbattono sempre gli occhi

bimbo ammicca spesso e strizza gli occhi Cos'è l'ammiccamento In questo articolo parleremo dei bimbi che sbattono continuamente le palpebre e delle cause che possono portare a questi disturbi. Uno dei motivi di visita più frequente per cui i genitori portano a visitare i bambini, almeno negli...

Dieta priva di istamina per congiuntiviti allergiche alimentari

Allergie agli occhi e alimenti- sintomi e cure Prima di leggere questo articolo che parla di allergie, occhi e legame con gli alimenti, consigliamo la lettura della pagina relativa all'inquadramento generale delle allergie oculari, che trovate in questo link. L'importanza della dieta corretta per...

1-allergie occhi cosa sono, come si manifestano e terapie – congiuntiviti allergiche cure

  Allergie agli occhi - sintomi e cure Questo è il primo articolo che costituisce la base per tutti i successivi inerenti le allergie oculari. Ne consigliamo quindi la lettura prima degli altri inerenti lo stesso tema. Per allergia si intende una iper-reazione immunitaria dell'organismo verso...

occhio secco astenopia e luteina, zeaxantina, ribes nigrum, crisantemo e bacche di goji

Luetina e Zeaxantina Abbiamo più volte scritto in merito all'importanza della alimentazione e di come i composti naturali siano benefici per gli occhi. Presentiamo in questo articolo uno studio che ha migliorato molto l'astenopia, l'affaticamento visivo e i sintomi di occhio secco tramite la...

Microbiota e malattie degli occhi

 Microbiota intestinale e occhio Come e perchè il microbiota intestinale è correlato alle malattie oculari e allo stato di salute dei nostri occhi Riporto l'articolo pubblicato sul numero 1.2021 di Viscochirurgia (rivista italiana di Oftalmologia a cura di Fabiano Editore, responsabile dott....

Rosacea oculare e blefariti

Blefariti - Eczemi da contatto - Rosacea Ospitiamo volentieri un intervento di dott.ssa Emanuela Fogli, Medico dermatologo a cui spesso ci affidiamo per l'inquadramento di blefariti, congiuntiviti, dermatiti perioculari per le quali abbiamo necessità del consulto dermatologico. Le blefariti sono...

come si usano i colliri (anche nei bimbi)

Come si usano i colliri   Una colpa che spesso abbiamo noi medici, è quella di non essere sufficientemente chiari con i pazienti riguardo alle terapie da eseguire. No, non parlo della scrittura tipicamente medica, visto che a oggi si usano i computer, bensì di come vanno assunti i farmaci....

Prevenzione degenerazione maculare senile

Prevenzione maculopatie I familiari di chi ha la degenerazione maculare come possono evitare di ammalarsi?Prevenzione della degenerazione maculare La degenerazione maculare, o maculopatia senile, è una patologia tipica deli anziani. Colpisce la retina centrale, nella parte detta macula, e può...

Stenosi e ostruzione vie lacrimali

ostruzione e stenosi vie lacrimali Le vie lacrimali sono dei piccoli canalini deputati al drenaggio delle lacrime. Una volta infatti prodotte dalle ghiandole lacrimali, principale e accessorie, le lacrime, dopo avere eseguito le loro funzioni, vengono allontanate dalla superficie oculare...

visita ortottica e traning ortottico

Visita ortottica a cosa serve e come si esegue La valutazione ortottica riveste un ruolo fondamentale nello studio dei muscoli oculari e dell’equilibrio visivo sia nel bambino che nell’adulto. Proprio per questo il si consiglia questo tipo di esame assolutamente non invasivo ogni volta che...

Metabolomica occhio secco: generalità

Metabolomica dell'occhio secco La superficie oculare, un'interfaccia tra l'occhio e l'ambiente, è costituita dalla cornea, dalla congiuntiva bulbare e palpebrale e dalle ghiandole lacrimali e di Meibomio. L'unità funzionale lacrimale, responsabile della secrezione lacrimale acquosa, è composta...

Inquinamento e infiammazioni oculari

  Inquinamento e infiammazioni oculari L'inquinamento atmosferico è un grande problema e costituisce una crescente preoccupazione globale. Sono chiare le correlazioni tra numerose malattie e inquinamento dell'acqua, dell'aria, del suolo, ma anche acustico e luminoso. Tra gli organi bersaglio...

Vitamina D per occhio secco

 Occhio secco e vitamina D L'occhio secco, una malattia multifattoriale descritta a fondo QUI, risponde, oltre che alle terapie locali con colliri a base di cortisonici, antinfiammatori, autosiero, ciclosporina e lacrime artificiali, anche all'alimentazione; in altri articoli, abbiamo già...

Probiotici cosa sono

Questo articolo  fa parte di una serie che riguarda prebiotici, probiotici e occhio, che trovate cliccando qui Probiotici cosa sono I probiotici sono microrganismi viventi non patogeni, che possono portare beneficio all'ospite se somministrati con continuità. Generalmente, le specie probiotiche...

Dott. Alberto Lanfernini – Oculista
Faenza – Ravenna – Riolo Terme – Pesaro

Dot. Lanfernini Alberto

Dott.ssa Annalisa Moscariello – Oculista
Ravenna – Faenza – Pesaro

Dott.ssa Annalisa Moscariello Oculista